Valen Zohu cattura nel suo obiettivo una delle fragranze icona di Vilhelm Parfumerie, Darling Nikki. Che nei suoi 100ml custodisce una storia di grande fascino. Mosca negli anni Ottanta. Una forte raffica di vento le fa arrossire le guance mentre cammina sotto le luci di un viale e conta le porte verso il fortunato numero 8. Lei ha provato a bussare decine di volte mentre il suo respiro congelato danzava nell’aria. Il fumo striscia fuori da sotto la porta, e si sente un ritmo lontano. La musica? I piedi dei ballerini? Passi. Poi qualcuno apre la porta, rivelando un occhio scrutante e un profumo impetuoso, una promessa fumosa e speziata di ciò che è ancora nascosto. “Darling Nikki“.

Fiore di zafferano e loto nero sono indizi di dolci libagioni dietro porte spesse; poi pepe nero, cassis e mandarino siciliano evocano la promessa di spezie lussuose mentre la nota di pelle nera e di legno bruciato che sono alla base di Darling Nikki catturano l’effervescente brivido delle feste segrete – quelle di allora e di domani. Il naso? Come per tutte le fragranze di Vilhelm Parfumerie è Jerome Epinette.
Note di testa: Mandarino Siciliano, Cassis, Pepe nero
Note di cuore: Semi di carota, Zafferano, Fiore di Loto Nero
Note di fondo: Accordo di pelle nera, Legni bruciati, Fava Tonka

Write A Comment