Le nuove fragranze Valentino fanno eco alla città eterna che rinasce negli occhi dei Millennial. Sono anche le prime nate dalla partnership tra Valentino e L’Oreal. Due ragazzi, avvolti dalla tipica aura esuberante e spensierata, vanno in giro per Roma in sella ad una moto. La stessa che li porterà in una villa fuori le mura, ad accendere una festa che passerà alla storia. Il fascino della città eterna permea lo spirito di Born in Roma, le due nuove fragranze di Valentino per uomo e donna. Fresca e avvolgente come un profumo, quella raccontata nel video del regista Harmony Korine è una favola moderna, epurata dai cliché. Adut Akech e Anwar Hadid sono due modelli simbolo della contemporaneità e del nuovo volto del fashion system che diventa sempre più inclusivo. Born in Roma è uno spirito, un’attitudine, un mood. È sentirsi parte integrante di una cultura che evolve, è la reverenza per il passato che incontra un atteggiamento irriverente verso il futuro. È la città che si reinventa negli sguardi dei millennials.

Caratterizzata come fragranza “florientale” (ovvero floreale e orientale, speziata), Born in Roma Donna, è una Eau de Parfum che incarna anche lo spirito della Haute Couture di Pierpaolo Piccioli. A raccontare l’alta moda in essenza è il cuore della fragranza, un assoluto di gelsomino, chiuso dall’essenza preziosa di Vaniglia Bourbon. Un trio legnoso e note piccanti di  pepe rosa avvolgono il bouquet, evocando lo spirito consapevole di una giovane donna. Lo stesso raccontato dal rosa dell’abito di Haute Couture indossato da Adut Akech nello spot. Lo stesso delle borchie della linea Rockstud, a cui è ispirato il design della bottiglia del profumo. Anwar Hadid apre le porte della villa in cui si svolgerà la festa. Dietro alla sicurezza dei suoi gesti c’è l’accordo legnoso e speziato di Born In Roma Uomo. L’Eau de Toilette apre nelle note di testa con note minerali, sale e foglia di violetta, e indulge in un cuore di salvia e zenzero. Vetiver e legni costituiscono il fondo tipicamente maschile della fragranza. La salvia aromatica e il Vetiver affumicato costituiscono un classico dei profumi maschili Valentino.Anche la bottiglia di Born in Roma Uomo rimanda alle borchie dei nuovi codici Valentino, e la forma arrotondata ricorda i codici architettonici della città in cui si inscrive la storia dell’alta moda italiana. Entrambe le boccette sono state disegnate dallo stilista. Dall’essenza della dolce vita romana ad un messaggio di inclusione, poesia e libertà: questi sono i codici stilistici e valoriali inscritti nel lavoro impeccabile di Pierpaolo Piccioli, e infusi nelle due fragranze. Pensati per il pubblico dei Millennials ma portabili da tutte le fasce d’età che si riconoscano nell’estetica del brand, i profumi sono anche i primi nati dalla nuova partnership tra Valentino e il gruppo L’Oreal che succede alla società spagnola Puig nella gestione della linea di profumeria del marchio.

Write A Comment