Nasce un nuovo capitolo olfattivo che celebra l’Iris Fiorentino: è Viola Essenziale, jus delicato e luminoso, che appartiene alla storia a colori Tuscan Creations di Salvatore Ferragamo. Una collezione di lussuose fragranze artistiche create per sublimare la liaison tra il brand italiano, la sua Firenze e la Toscana, terra baciata dall’arte e dalla natura, dai profumi e dai colori, oltreché laboratorio di fiorenti tradizioni artigiane. Come artigiani del profumo sono i sette maître parfumeur che hanno selezionato e dosato preziose e rare materie prime per creare il patchwork olfattivo di Tuscan Creations. Ogni fragranza della collezione celebra un tratto distintivo di questa terra, madre del Rinascimento, che fra il XIV e il XVI secolo ebbe in Firenze il suo epicentro. Convivio, Bianco di Carrara, Punta Ala, Calimala, Vendemmia, La Corte, Rinascimento, Testa di Moro, Terra Rossa, La Commedia e Viola Essenziale sono i nomi evocativi delle undici fragranze che, attraverso i sofisticati bouquet e i colori dei jus, raccontano le meraviglie e le ricchezze di questa regione incastonata tra il Mediterraneo e gli Appennini. Viola Essenziale celebra il suo capoluogo: Firenze, che nacque nel 59 a.C ad opera dei romani col nome di Florentia, in omaggio alle immense distese di iris e gigli. E sono proprio le sfumature dal viola scuro al lilla luminoso dell’iris di Firenze a dare il colore-icona a Viola Essenziale mentre è la luce che illumina il fiore sulle alture fiorentine a ispirare l’eau de parfum firmata da Sonia Constant: «Creare queste note è stato come immergersi nella Toscana delle meraviglie e dell’arte, è stato come passeggiare in campagna al tramonto. I sensi sono stati rapiti dall’eliotropio e incantati dai gigli». Viola Essenziale è un’eau de parfum che inizia il suo percorso olfattivo con il fiore di mimosa, delicato e seducente, reso coinvolgente e succoso da pesche di vigna e litchi. Prosegue con un cuore d’iris dalle note leggermente cipriate, avvolto da eliotropio e gigli. Conclude con un tocco voluttuoso di vetiver e patchouli e con la sensuale vaniglia. Il prezioso jus è racchiuso in un flacone che supera le distinzioni di genere e coniuga il carattere spigoloso e maschile della base squadrata con l’armonia delle forme tonde e femminili della parte superiore; il tappo è impreziosito da una striscia di vero cuoio che ospita il simbolo dell’iconico ‘gancino’ della Maison. Una storia tutta italiana.

Comments are closed.