Il gelo fuori e una nebbia di caldo vapore all’interno del bagno: lo spazio di bellezza si apre ad un ricercato viaggio di purificazione e benessere in cui il corpo si risveglia. Ad illuminare i vetri appannati la candela all’olio essenziale di cannella The Munio, per profumare l’ambiente come farebbe la natura. L’acqua della vasca da bagno, pronta ad accogliere il corpo infreddolito, e’ arricchita da poche gocce di Tranquillity OIL di Comfort Zone che si trasforma in un fluido lattescente che rasserena e ci guida nella prima fase del relax.

La pelle si risveglia con lo scrub naturale The Awakening, alle alghe e sale marino di Seed to Skin Borgo Santo Pietro eritorna delicata, leggera e più luminosa. Fuori dall’acqua, sulla pelle umida, l’olio antiossidante The Serenity di Seed to Skin per premiare la pelle più sensibile oppure il Detox Oil di Susanne Kaufmann, alla betulla e zenzero, per stimolare il metabolismo cellulare e la microcircolazione.

Sulla pelle asciutta la crema corpo idratante e mineralizzante Mádara Infusion Vert dai sentori aromatici di equiseto, timo e limone. Il tocco di lusso di Le Corps di Rivoli Genève riequilibra il microbioma cutaneo, ripristina il film idrolipidico e difende la pelle dalle aggressioni quotidiane. Due creme mani per piacersi e ritrovare l’equilibrio esteriore: l’emolliente crema mani nutriente intensiva di HÖBEPERGH oppure lacrema mani ,dai sentori frizzantini alle foglie di pompelmodi L:A Bruket.

Il rituale si completa con il sensuale, inebriante e avvolgente aroma di Caudalie Thé Des Vignes, un olio corpo  estremamente versatile che si puo’ applicare anche  sulle punte dei capelli per proteggerli dal vento freddo che soffia ancora dietro la porta di casa.

photographer: Simone Fiorini
styling & set design: Veronica Leali
creative direction & beauty production: Valeria Averono
production: Roof Creative Studio

Write A Comment