Per l’Autunno-Inverno 2019/20, Longchamp ha realizzato una collezione uomo che si muove in più direzioni, impiegando materiali high-tech pregiati. Dalle atmosfere “vintage” a quelle più futuristiche, la maison fondata a Parigi, nel 1948, da Jean Cassegrain ha infatti creato universi distinti e in parte contrastanti. A fare da trait d’union è la qualità dei materiali usati, nonché la maestria artigianale che da sempre caratterizza il marchio e i suoi prodotti. Una particolare cura è stata inoltre riservata da Longchamp alla scelta della palette cromatica, come dimostrano le tonalità decise degli zaini sporty-chic facenti parte della celebre linea 3D. Fra le proposte da viaggio che preferiamo, vi sono le borse in tela  della linea Camouflage, che riportano il nuovo monogramma LGP. Per quanto riguarda invece gli accessori più sobri e minimalisti, la linea Essential, disponibile in pelle di toro martellata e d’antilope goffrata, soddisferà ogni viaggiatore interessato a un design tanto essenziale quanto intramontabile, con le sue proposte di colore nero, kaki e tabacco.

Sul fronte “eccentricità funzionale”, fra borse a mano, zaini e borse da viaggio in neoprene toilé bicolore con retina in tessuto, è la linea Moonshot 271 a rubare la scena, costituendo la scelta del perfetto esploratore metropolitano. Ciò detto, a contraddistinguere l’uomo per il quale Longchamp ha ideato la collezione AI19 è il cosmopolitismo, la viscerale necessità di affermare la propria individualità all’interno dello scenario contemporaneo, il quale ha ormai assunto le sembianze di una vera e propria giungla urbana. È fra Parigi, Londra e New York che l’uomo Longchamp viaggia e trova la sua ispirazione, esprimendosi con stili e colori diversi che richiamano sia il passato che il futuro. Non vi resta quindi che scoprire la nuova collezione targata Longchamp e scegliere, fra le numerose alternative, la proposta che meglio si adatta alle vostre esigenze di viaggio.

Comments are closed.