In questa frenesia quotidiana che ci perseguita senza pietà, ogni tanto, ci ritroviamo a riscoprire il valore delle cose semplici. Torniamo ad apprezzarle in tutta la loro essenzialità e purezza. Perché come un’opera d’arte, un oggetto fermo, immobile, resta lì ad osservarci, ad osservare ogni nostra abitudine, stato d’animo, movimento, in attesa di essere riscoperto. Ogni volta in modo diverso. O forse siamo noi a cambiare ogni volta, e con noi anche il modo di vedere le cose. Mentre lui rimane il medesimo, sempre. Capace di scuotere l’io più profondo di ognuno di noi. Come un accessorio, che rivela la nostra personalità e la rivoluziona. Ogni giorno.

sopra a sinistra – BAG : Vivienne Westwood @viviennewestwood 

sopra a destra – HANDBAG : OTTONE  @ottonemilano SUNGLASSES : JIMMY CHOO  @jimmychoo  @safilogroup FOOT: MEMORABILIA MVSEVM @seletti

sopra – SHOES : ALAIN TONDOWSKI Paris  @alaintondowskiofficial SUNGLASSES : MARC JACOBS  @marcjacobs @safilogroup

sopra al centro- SUNGLASSES : TOM FORD @tomford @marcolin_eyewear SHOULDER BAG : roberto di stefano @robertodistefano_official

PHOTOGRAPHER: Massimo Bianchi @massimobianchi
STYLIST: Alessio Surace @thisis_alessiosurace
PHOTO ASSISTANT: Luisa Brandstetter
FASHION ASSISTANT: Bruna Prada @brunaprada

Comments are closed.