Che cos’hanno in comune i profumi e il cinema? La lista è quasi infinita. Entrambi sono capaci di portarci in un’altra epoca o in un altro mondo. Possono far riaffiorare alla memoria emozioni impolverate o farci immaginare esperienze nuove e imprevedibili. O farci sbirciare ed intuire le vite degli altri. Di sicuro hanno il potere di toccare le corde più profonde del nostro animo, quelle un po’nascoste, che a volte non sappiamo nemmeno più di avere. E invece, in un attimo, rieccole lì. Arriva alla sua terza edizione italiana Olibère Awards Fragrances in Motion, la kermesse di Corti che crea un’alchimia tra fragranze e cinema. Il concorso è aperto a neofiti e professionisti, che naturalmente competono in categorie differenti. Basta iscriversi qui per ricevere un campione della nuova fragranza Olibère. La sfida è di tradurre in un Corto le emozioni che la fragranza suscita in voi. Ma c’è una regola importante da rispettare: mai e poi mai dovrete mostrare il flacone o il logo Olibère. Marjorie Olibère, founder del Brand e anima del Contest, non è a caccia di uno spot a buon mercato. È alla ricerca di talento da promuovere ed emozioni da comunicare. Fragrances in Motion e Marjorie Olibère sono la dimostrazione che la bellezza non è solo un’industria. È un modo di essere e di vedere la vita. È un’occasione da cogliere per esprimere emozioni vere. E a dirla chiara, forse mai come oggi ne abbiamo tutti un gran bisogno.

 

Comments are closed.