Ogni anno lasciano un ricordo indimenticabile ai suoi spettatori. Sono le più belle fioriture nel mondo, che con le loro nuance e il loro profumo attirano milioni di visitatori pronti a a vivere un’esperienza multisensoriale senza precedenti. Veri e proprio mosaici di colori in grado di conquistare vista e olfatto. E in occasione di questa soleggiata primavera Lolaglam vi invita ad immergervi nell’irresistibile profumo emanato da queste fioriture attraverso un road trip che dall’Italia giunge in Nuova Zelanda. La prima tappa è tutta italiana. Siamo a Norcia, a Castelluccio di Norcia. I Piani di Castelluccio sono famosi per la Fiorita. Lo spettacolare fenomeno di fioritura che si manifesta tra fine maggio e inizio luglio, dipingendo il Pian Grande e le valli di Castelluccio con i colori dei papaveri, dei fiordalisi e delle margherite. Da metà/fine marzo a fine maggio, invece, una delle tappe imprescindibili per gli amanti di fiori è l’Olanda, famosa per le sue distese di tulipani.

Ma quali sono le località dove si può ammirare al meglio questo fiore? Le opzioni sono molteplici: Kop van Noord-Holland, facilmente raggiungibile da Amsterdam con i mezzi pubblici o con il treno; Noordoostpolder, nella provincia del Flevoland, meno turistico degli altri, dove ad accogliervi ci saranno circa 2000 ettari di campi fioriti. E per chi ne avesse voglia può far visita al Festival dei tulipani (dal 20 aprile al 5 maggio); Lisse, a ovest di Amsterdam, circondato da altrettanti numerosi campi colorati che a differenza sua sono gratuiti, attorno a cui poter pedalare con la propria bicicletta. Un’altra tappa super gettonata è poi la Provenza. Da fine giugno ad agosto inoltrato le spettacolari fioriture di lavanda di questo territorio vengono prese d’assalto dai turisti. Le località principali sono Plateau de Valensole, una vera e propria distesa di lavanda, da ammirare in più campi; Plateau de Claparèdes, dove ad essere coltivata non è solo la lavanda, ma anche il grano e i tulipani; Abbaye di Sénanque, considerata insieme ad altre due Abbazie in Provenza (Silvacane e Le Thoronet) una delle “Tre Sorelle Provenzali”, è circondata da una meravigliosa fioritura di lavanda.

Quindi, in questo caso, gli spettacoli da ammirare sono due; Château du Bois è uno spettacolo da non lasciarsi scappare. La sua peculiarità è lo speciale tragitto che si percorre per raggiungere questa tenuta di 350 ettari, di cui 110 costituiti da campi di lavanda fine. Per godersi al meglio le sue proprietà e il suo profumo, poi, è possibile recarsi in una delle tante spa che offrono trattamenti a base di lavanda. Oppure acquistarne gli svariati prodotti disponibili nelle boutique locali. Così come, per chi si trovasse in zona dopo la metà di luglio, assistere alla raccolta di questa speciale pianta profumata. Con tanto di feste popolari celebrative. Per chi avesse voglia di spingersi oltre, poi, il Giappone ha in serbo qualcosa di altrettanto unico, le fioriture dei ciliegi.

Uno spettacolo che sia gli stessi giapponesi sia i turisti attendono ogni anno con trepidazione. Il periodo in cui si possono ammirare i fiori di ciliegio è dalla seconda metà di marzo ad aprile/inizio maggio. E sarà un’esperienza straordinaria assistere alla loro fioritura, soprattutto se si decide di praticare la cosiddetta hanami. Letteralmente significa “guardare i fiori” (di ciliegio) e che consiste nello stendere sotto l’albero un telo rigorosamente azzurro e ammirare la caduta dei sakura (fiori di ciliegio). Accompagnati da un gustoso picnic e da una buona compagnia. La caduta dei sakura simboleggia il ciclo della vita, perché tutto è destinato ad avere una fine, e per i giapponesi questo è un modo per festeggiare e celebrare un rinnovamento. La località migliore per godere la fioritura dei ciliegi a Tokyo è Shinijuku Gyoen (picco intorno al 1° aprile), a Osaka l’Expo ’70 Park (picco intorno al 5 aprile), a Hiroshima il Peace Memorial Park (picco intorno al 31 marzo). Per chi si trovasse, o decidesse di andare, presso le scogliere della valle di Waitaki (a nord di Omarama), in Nuova Zelanda, può godere di una vista unica e indimenticabile. Data dalla fioritura dei lupini e dal blu dell’oceano. E il periodo ideale per ammirare tanta bellezza è la loro primavera, naturalmente. E quindi da settembre a dicembre.

Comments are closed.