Fashion together, ovvero: Vivienne Westwood e Andreas Kronthaler, Marc Jacobs e Katie Grand, Nick Knight e Daphne Guinness, Rick Owens e Michèle Lamy. E poi, come non menzionare Mert Alas e Marcus Piggott, così come Riccardo Tisci e Mariacarla Boscono, e Thom Browne e Stephen Jones, quest’ultimo conosciuto nel settore, ma non solo, come il cappellaio magico, come l’autore di straordinari capolavori da portare sul proprio capo. Di loro si sa che sono personalità di incredibile talento, che hanno cambiato e rivoluzionato il concetto di moda, il modo di indossare un capo, un cappello, portando ironia, riflessione, desiderio. Ma in pochi si soffermano su ciò che di straordinario e creativo può nascere, ed è effettivamente nato, dalla loro unione nel mondo del fashion. Aldilà dei tanti e meritatissimi applausi che al termine di ogni sfilata accompagnano il loro saluto finale. Poco male, a rinfrescarvi la memoria ci ha pensato Lou Steppard, giovane scrittrice e giornalista inglese, curatrice di mostre e libri, che con il volume “Fashion Together: Fashion’s Most Extraordinary Duos on the Art of Collaboration”, edito da Rizzoli International, vuole offrire una panoramica sulle più note “power couple” del mondo del fashion.

Write A Comment