Non c’è stagionalità per loro, vanno bene sempre e comunque, indipendentemente da quanti gradi misura il termometro e da qual è il proprio “daily look”. Se le sneakers erano diventate l’unico e indiscutibile evergreen, capaci di essere perfette anche sotto ad un completo haute couture, ora le trainers si impongono e le scavalcano con grande forza. Addio al minimal e alla linearità e uniformità delle suole. Ora quelli che dettano le regole del mercato vogliono solo le trainers: colorate, esagerate, massicce, estrose e anche un po’goffe. La rottura è iniziata con lo show di Vetements dove il designer sempre alla ricerca di nuove collaborazioni ha presentato le Reebok InstaPump Fury in memoria del passato. A seguire i sono arrivati Gucci, Stella McCartney, Valentino e N.21 che si sono appropriati del trend rielaborandolo alla propria maniera. Al momento quelle più in voga sono senza ombra di dubbio quel genere imbottito e massiccio proposto ultimamente da alcuni celebri stilisti, visto e stra-visto ai piedi di molte paladine dei social come Kendall Jenner, Bella Hadid e Hailey Baldwind, ed emulate successivamente in tutte le loro più simpatiche e sfaccettate interpretazioni e sfumature.

Write A Comment