La parola illusione si riferisce ad una falsa percezione, prodotta da un errore sei sensi o della mente. Corrisponde anche, per esteso, al credere realizzabile e possibile ciò che non lo è. A volte basta quindi un’esperienza sensoriale a creare delle proiezioni cerebrali: gocce fresche d’acqua che risvegliano i sensi, il calore del sole, il silenzio della natura che ci permette di ascoltare le corde dell’anima. Oppure un profumo, che a traverso l’olfatto, ci trasporta nel tempo e nello spazio di un ricordo o di una speranza. Illusione è il nome delle nuove fragranze Bottega Veneta per uomo e donna. Un uomo e una donna come Simon Nessman e Vittoria Ceretti, che si incontrano alla luce del tramonto sul bordo di una piscina circondata da una vegetazione rigenerante. La supermodella italiana è stesa su un lettino e mentre la sua espressione addormentata tradisce un vortice di pensieri, lui si tuffa in piscina prima di raggiungerla e chinarsi su di lei. E…  Stop. Restano, su un lido bagnato, due bottigliette dal design under statement, con un importante tappo in simil bachelite che nasconde il vaporizzatore spray. I flaconi giocano su accordi cromatici color block: rosso e rosa per lei, sfumature del verde per lui. Recano inciso un (in)confondibile messaggio: Illusione. Nell’arte, è illusione un’impressione prodotta nello spettatore che gli fa credere di trovarsi non di fronte ad una rappresentazione artistica, ma alla realtà. Rappresentazione artistica come il video di una campagna interpretato dal modello canadese e dalla top bresciana. Reale, come gli accordi delle fragranze ispirate al patrimonio italiano sia da un punto di vista artistico e culturale ma anche da quello delle sue pregiate materie prime.

Due jus freschi e raffinati, le cui note creano una reale tensione olfattiva tra freschezza (degli agrumi italiani)  e sensualità (grazie alle note legnose di fondo) per un risultato autentico che riflette l’eleganza della maison italiana. Bottega Veneta Illusione for her è stata creata da un duo femminile: Annick Menardo e Amandine Clerc-Marie, che hanno dato vita ad una Eau de Parfum legnosa floreale. Bergamotto e ribes nero aprono il bouquet con un effetto rinfrescante immediato. Il cuore si intiepidisce con le note dei fiori d’arancio e del fico verde. Legno di olivo e fava tonka chiudono il jus rendendolo caldo come un abbraccio e iper femminile. Antoine Maisondieu è invece il creatore di Bottega Veneta Illusione for him : una Eau de toilette dall’accordo legnoso-agrumato. Limone e arancia amara sono le note di testa, abete balsamico legnoso e legno di cedro bianco aggiungono le note di resina più tipicamente maschili. Ritroviamo la fava tonka nel fondo, mescolata al più vibrante vetiver. Fabien Baron, art director della campagna e dello short movie , ha ricreato l’esperienza illusoria da un duplice punto di vista, maschile e femminile. L’effetto finale lascia allo spettatore il compito di decidere se i due protagonisti abbiano vissuto la stessa esperienza o se, per entrambi, si sia trattato solo di una (lussuosamente profumata) illusione.

Write A Comment