Le ultime proposte in fatto di candele profumate accendono atmosfere rilassate, perfette per il clima autunnale e per le prossime festività…Ormai nel pieno della stagione autunnale, abbiamo superato le paturnie per la fine dell’estate e iniziamo ad assaporare i piccoli piaceri delle atmosfere intime e rilassate. Le prime serate passate nel tepore del proprio nido mentre fuori piove sono l’occasione di riaccendere i caminetti, assaporare le caldarroste e i primi frutti arancioni. Il clima cozy diventa ancora più piacevole se acceso con la luce di una candela, meglio ancora se profumata di una fragranza avvolgente.

Se il quadro trova la sua cornice perfetta con la lettura di un buon libro, amerete senz’altro le nuove proposte del Paris Atelier di &Other Stories, ispirate al mondo letterario. Juste Mythique e Poéme Sulfureux sono racchiuse in bicchieri dal design che richiama la stampa dei vecchi volumi rilegati a mano. Papiro nero, foglie di tabacco e baccello di vaniglia rievocano, in Juste Mythique, storie millenarie… mentre i germogli di chiodi di garofano, eliotropina e ambra nera sono i profumi ispirati alle parole dei poeti maledetti del 19° secolo francese in Poéme Sulfureux. Ancora da & Other Stories arriva Bryggeriet. Design scandinavo per il vasetto, la candela prende il nome dall’antico birrificio dismesso nella cui sede, oggi, trova spazio lo Stockolm Atelier del brand svedese. Note speziate e legnose (tra cui lavanda, sandalo indonesiano e white suede) la rendono perfetta per le sere d’autunno.

Con l’avvicinarsi delle feste si pensa anche a compiere delle buone azioni, e Louis Vuitton ci dà un suggerimento profumato. La candela Louis Vuitton I (RED) nasce dalla collaborazione tra la maison francese e l’organizzazione a sostegno della lotta all’AIDS fondata da Bono e Bobby Shriver. Per ogni candela venduta, 60 dollari saranno automaticamente devoluti al Global Found di RED . La fragranza è stata realizzata dal naso di Louis Vuitton, Jacques Cavallier Belletrud, che ha ricercato un accordo ispirato all’amore: un accordo di peonia e sentori di spezie, legni e frutta sono le note avvolgenti. Il bianco e il rosso sono i colori che contraddistinguono il flacone ideato da Marc Newson.

L’Occitane en Provence presenta una gamma di candele irresistibili già a partire dai nomi: Cocon de Sérénité, Douceur Immortelle, Souffle de Liberté e Source d’Harmonie. Belle nel packaging originale, possono essere contenute anche in un portacandele scutura che lascia intravedere la luce. Nella gamma, oltre ai saponi, anche lo spray da vaporizzare sui cuscini, garante di sogni che profumano di speranza. Il narratore di profumi per antonomasia, Goutal, sceglie di ispirarsi alla favola natalizia per eccellenza: Une Foret D’Or si basa sullo Schiaccianoci e reca sul vasetto agrifoglio e i soldatini di piombo del celebre balletto di Tchaikovski.

La candela profumata Myrrh & Tonka di Jo Malone è un rimando al Natale e ai profumi della trazione. La linfa estratta a mano dagli alberi di Mirra della Namibia si sposa con l’aroma dolceamaro della mandorla e le note legnose e calde della fava tonka. Una proposta ispirata al dolce far niente dei weekend: L’air de Rien di Miller Harris, realizzata insieme all’icona di stile Jane Birkin, è la compagna ideale per letture ispiranti, accompagnate da un calice di vino rosso e dall’omonimo profumo.

Infine, per restare sull’ambiance cozyness, tra le proposte Diptyque per le prossime festività vi sono meravigliose candele in altrettanti bellissimi vasetti decorati che, complici i nomi evocativi, sembrano ispirati ad un raduno yoga in alta montagna… Proctive Pine, Blissful Amber e Lucky Flowers sono le fragranze benaugurali per un 2020 in totale mindfulness.

Write A Comment