‘L’aura è magica. AURA MUGLER ne è simbolo.’ Thierry Mugler.

Un cuore verde che racchiude un profumo che incanta. È Aura, l’ultima creazione olfattiva di Thierry Mugler dedicata a tutte le donne che escono dai cliché e sono pronte a esplorare i propri desideri. Il profumo è un inno all’istinto e alla natura, un po’ selvaggio e misterioso proprio come la piramide olfattiva. Artista, Thierry Mugler è appassionato alla vita in tutte le sue forme. La più primitiva – e sorprendente – è per lui la più bella e contemporanea. Innamorato delle donne, dell’istinto che rappresenta la loro forza, Thierry Mugler esalta la dimensione soprannaturale e il sapere che l’istinto stesso dona loro. Rende la donna l’archetipo dell’istinto. Vede, nella sua aura, l’espressione di questo istinto. AURA MUGLER personifica lo spirito delle donne che amano la vita. Donne che, lontano da pregiudizi e dogmi, sono pronte a esplorare i propri desideri e a intraprendere un’avventura dentro sé stesse. Donne alla ricerca di autenticità e della loro unicità. Donne che seguono l’istinto per diventare eccezioni in un mondo d’eccezione. Il bouquet si apre con le note di foglie di rabarbaro e fiori d’arancio per rivelare un cuore vegetale di Tiger Liana, il vero e proprio fulcro della fragranza, su una scia di vaniglia Bourbon e WolfWood, dalle note legnose e aromatiche. Per creare la fragranza ci sono voluti dieci anni e ha richiesto l’impegno di diverse persone, in primis del naso di Daphne Bugey in collaborazione con Amandine Clerc-Marie, Christophe Raynaud e Marie Salamagne. Un altro punto di forza è il flacone, che rispecchia tutto lo stile iconico di Thierry Mugler, un cuore verde in vetro ricavato da un’originale forma a diamante che ricorda la testa di un rettile che indossa una corona e con impressa una “M” in acciaio. La campagna pubblicitaria richiama l’amore per la natura primitiva e come testimonial è stata scelta la modella bielorussa Zhenya Katav, in versione Eva selvatica.

Write A Comment