Il trucco è sicuramente un’arte. Non per niente in inglese, il truccatore viene definito make-up artist. Questa specifica figura professionale utilizza il make-up come palcoscenico per mettere in scena l’arte della sua abilità di trasformare un volto a suo piacimento. Il trucco, solitamente utilizzato per nascondere eventuali imperfezioni, nel make-up teatrale o cinematografico è finalizzato all’alterazione, a volte anche sostanziale, dei tratti somatici dell’attore. L’utilizzo del colore e dei chiaro-scuri è legato all’arte grafica e alla pittura, ed è tecnicamente il passo successivo al disegno lineare. Attraverso un trucco a regola d’arte è possibile dare un’idea dei volumi, delle texture e dello spazio.

Comments are closed.