Giorgio Armani con Armani/Privé presenta Orangerie Venise, nuova elegante fragranza che va ad aggiungersi e ad arricchire la collezione Les Eaux. Di cui si compone, insieme a Les Terres Précieuses, Les Milles et Une Nuits e La Collection, il mondo delle fragranze Haute Couture Armani/Privé. Ispirata alla bellezza della natura e a quella dei suoi giardini, Les Eaux, con Orangerie Venise, fa un ulteriore passo. Rendendo omaggio alla natura rigogliosa delle Orangerie, ed in particolare alla Serra dei Giardini di Castello, a Venezia. E ancora, nello specifico, all’arancia amara. Raccontata attraverso le sue molteplici sfaccettature dal naso Dominique Ropion.

Profumiere francese, dal 2000 operativo presso l’International Flavors and Fragrances, che con l’Orangerie Venise di Armani/Privé ha concepito una fragranza frizzante e di grande persistenza. Attingendo alle diverse sfumature dell’arancia amara, traduce i suoi fiori nelle delicate note dell’essenza di Neroli, e i suoi frutti in fresche note agrumate. L’aspetto boisé si apre con le note di Bergamotto, unite all’essenza fruttata del Bucco, su un fondo delicato di legno di cedro, muschio e ambroxan. A racchiudere la fragranza una boccetta che interpreta al meglio l’eleganza delle collezioni Haute Couture di Armani/Privé. Con tanto di cappuccio laccato di nero, e incisione del nome della fragranza su piastra dorata. Dalle passerelle alla fragranza, lo stile elegante e sofisticato delle collezioni Giorgio Armani c’è. Si vede, e si sente.

Write A Comment