THE SECRET POTION SAGA

di Andrea Bettoni
Foto Angela Improta

Pozioni segrete, ingredienti ricercatissimi e note rétro riviste in chiave contemporanea: continua la saga delle fragranze firmate Bullfrog. Dopo il successo di Secret Potion N.1, il profumo ispirato alla clandestinità degli speakeasy anni 20, i ragazzi Bullfrog mettono a segno un altro colpo e pubblicano il secondo capitolo di una saga che vorremmo non finisse mai.

Per creare Secret Potion N.2 il brand si è ispirato alle atmosfere misteriose dello studio di un’artista di tatuaggi…e non uno qualunque naturalmente. Parliamo di Ramon Maiden, l’artista catalano che attraverso le sue opere rende omaggio ai membri dimenticati della società, dai criminali alle pin-up, attraverso un linguaggio dissacrante e corrosivo, sempre ironicamente tagliente. Secret Potion N.2 è un profumo assolutamente maschile in tutto e per tutto . Una ricca e imprevedibile composizione con una piramide olfattiva segreta della quale solo poche evocazioni possono essere rivelate: le note affilate del metallo della penna, il cuore oscuro e creativo dell’inchiostro e l’atmosfera mistica dell’incenso.

Il sodalizio tra Bullfrog e Ramon Maiden non si ferma soltanto ad un’ispirazione reciproca. L’artista catalano ha creato per Secret Potion N.2 tre illustrazioni esclusive che si ispirano alla storia del marchio e caratterizzano il pack e il merchandise del profumo e dello shampoo doccia.

Insomma, Bullfrog riconferma la sua creatività e la sua capacità di dare vita a mondi paralleli sempre affascinanti, credibili e assolutamente contemporanei. La domanda a questo punto è una sola..dove ci porterà nel terzo capitolo?

You may also like