La révolution di Cire Trudon

di Lolaglam – foto Angela Improta

Cos’hanno in comune i balli di corte a Versailles e le preghiere dei fedeli a Notre-Dame? Il bagliore delle candele che li ha illuminati entrambi per secoli, frutto della storica cereria parigina Cire Trudon. La più antica al mondo, in attività senza sosta dal 1643. Le candele dalle profumazioni al limite dell’addictive, nei bicchieri verdi in vetro soffiato a bocca (per la versione più diffusa, certo, ma anche rossi, rivestiti in foglia d’oro, blu, bianchi, rosa o technicolor per le serie limitate) su cui troneggia l’emblema dorato della maison sono, nel tempo, diventate icone di stile. E ancora i busti – Maria Antonietta, L’Esclave, Napoleone… – tutti e tutti insieme a raccontare con ironia di storia e identità.
E da oggi, di storie, ce ne sono cinque in più: Bruma, Olim, II, Révolution e Mortel. Per la prima volta in trecentosettanta e più anni Cire Trudon ha deciso di profumare le persone, oltre alle case e alle cose. Per farlo ha sviluppato una gamma di essenze unisex che offrono un punto di vista contemporaneo sui temi cari alla maison: storia, regalità, gusto per l’assoluto. Il nome della linea? Trudon, tout simplement.
Coerente allo spirito della maison, che ama collaborare con talenti diversi, anche il lavoro creativo, affidato a tre diversi maestri profumieri: Lyn Harris, Antoine Lie e Yann Vasnier, ognuno dei quali è stato condotto in luoghi storici di Parigi scelti per il fascino evocativo. Ognuno di questi luoghi ha fatto nascere idee originali. Ciascuna ha preso corpo in un capitolo olfattivo di questa prima collezione. Bruma è un’immagine notturna, di raffinata sensualità. Inizio speziato di pepe, cuore carnale di peonie, iris, gelsomino, viole e porpora per chiudere con vetiver di Haiti e fava tonka. Olim rappresenta la vanità del periodo regale, tra bellezza, decadenza e opulenza. Bergamotto, lavanda e anice introducono al cuore speziato. La scia persistente resta sospesa grazie al blend di patchouli, benzoino, mirra e muschio. Unisce gli elementi raccontando di nuovi inizi II, interpretazione moderna dell’eau de Cologne, un profumo verde di pini, ginepri e cedri ricoperti di muschio e bacche su un suolo umido, pepato con arancio amaro dal Brasile. Il tributo par excellance è Révolution, che cattura un momento storico, l’immagine delle strade di Parigi durante la Rivoluzione. Fumo, legno, cuoio e incenso vivono in quest’armonia di contrasti, tra elemi, angelica, cedro, papiro, cisto puro, ginepro e opoponax. Mortel è una presenza mistica, profondamente sensuale e speziata. L’artista che vive tra luce e ombra, la creatura mortale che è al tempo stesso religiosa e rivoluzionaria, rivelata dal contrasto che pepe nero, peperoncino a noce moscata lanciano su un cuore di incenso somalo e cedro della Virginia, mentre il cisto puro, la mirra e il benzoino si intrecciano in un incantesimo carnale.

Firma i flaconi – tutti in formato 100 ml – Pauline Deltour, rendendo omaggio a forme e materiali simbolo della maison.

Karl Lagerfeld, Limited Edition Style

di Sabrina Mellace

Karl Lagerfeld presenta la sua esclusiva “Limited Edition Style” nove capi pensati singolarmente ma nello spirito di parlare il linguaggio del black and white, tratto distintivo del designer. Ogni pezzo è accompagnato dalla stampa di uno sketch originale ideato da Moncieur Lagerfeld realizzato con tecniche inaspettate, usando oltre ai pastelli a cera e le matite colorate anche gli ombretti e i colori tipici per il makeup. Un vero pezzo d’artista!

Punto di partenza della capsule collection è il popeline di cotone bianco. Quattro modelli di camicie che rimandano immediatamente all’immaginario Lagerfeldiano: uno stile unico ed eclettico sia nella scelta delle forme, voluminose ed eleganti, sia nella minuziosa definizione dei dettagli. Colli che sembrano gorgiere, polsini oversize e fiocchi rimovibili. Ma nella visione del designer il cui credo è “masculine-meets-feminine” non potevano mancare i pezzi identificativi delle proprie collezioni ovvero i tuxedo e le giacche smoking total black.

La capsule collection è già disponibile in tutte le boutique monomarca e on line su karl.com.

BEAUTY E ACCESSORI, IL FLOWER POWER 2.0

di LolaGlam – foto Angela Improta

Flower Power, uno slogan cha parla da solo! Molto lontano però dal classico immaginario hippie, ma rivisitato in chiave elegante e ultra femminile. Accessori e Beauty ancora una volta si legano tra colori e ispirazioni: le variegate nuances del rosa, contemporaneo e di tendenza, si mischiano a freschissimi arancioni, rossi e divertentissime note di blu. Un’estate ancora tutta da scoprire tra le tendenze moda e beauty che anche quest’anno non rinunciano ad un tocco flower power e super cool!

Continue Reading

CONVERSE, L’ARCOBALENO AI TUOI PIEDI

di Sabrina Mellace

Chi di voi non ha mai indossato almeno una volta nella vita le Chuck Taylor? Total white, black o blue le All Stars originali degli anni ’70 le hanno  messe i nostri nonni e ora i nostri figli: risulta davvero impossibile non cedere al fascino di queste sneakers da indossare con jeans, shorts e tute ma anche con abiti e gonne o addirittura tuxedos. Cantanti, attori e blogger le sfoggiano in ogni occasione dalla serata di gala ai concerti negli stadi. E ora ancora di più grazie alla nuovissima Converse Pride Collection, una limited edition dei modelli Chuck Taylor All Stars e Chuck Taylor All Star ’70, nata per celebrare la comunità LGBTQ con colori vivaci e dettagli unici: un vero Arcobaleno ai tuoi piedi! Le collezioni sono disponibili anche da customizzare nei negozi Converse e su Converse.com. I proventi delle vendite della Converse Pride Collection andranno a It Gets Better e alla Happy Hippie Foundation, due organizzazioni che hanno la missione di ispirare una visione positiva della vita e sostenere le giovani comunità lesbiche, gay, bisessuali e transessuali di tutto il mondo.

50 SFUMATURE DI ROSA

di LolaGlam – Foto Angela Improta

Freschissimo e ammiccante. È il rosa, che nelle sue numerosissime sfumature sta spopolando nel mondo beauty e fashion! Un rosa però che rispecchia la donna contemporanea, certamente femminile ma con il giusto pizzico di irriverenza! E naturalmente profumi, cosmetici e accessori non potevano che tingersi delle molteplici nuance di questo colore, diventato ormai  trend di stagione. Un rosa che non annoia mai, un rosa dai mille sapori! Dall’immancabile tono candy alle sfumature corallo e salmone, dal romantico cipria fino ad arrivare al delicatissimo color latte. Un rosa camaleontico: raffinato, divertente e anche un po’ civettuolo, come ogni donna sa essere. #pinkisthenewblack? Per qualche mese forse sì!

Continue Reading

COLLISTAR GIARDINI ITALIANI, LIMITED EDITION

di Annna Maria Negri – Foto Angela Improta

Tempo di rifiorire! La nuova collezione make up Collistar Giardini Italiani per la stagione primavera estate 2017, in edizione limitata, si ispira alla bellezza, all’unicità e alla magia di una delle meraviglie più celebrate del nostro paese: i classici Giardini Italiani rinascimentali, sinonimo in tutto il mondo di eccellenza, arte e cultura. La collezione Giardini Italiani confluisce nel progetto Ti Amo Italia, con cui Collistar, marchio dal cuore 100% italiano, da 3 anni a questa parte, racconta della sua storia d’amore per il Belpaese.

La tendenza make up per questa primavera registra un ritorno a tonalità fresche e bon ton, dove i fiori danno il nome alle nuance di ombretti super brillanti. Non potevano essere più evocativi i nomi dei tre nuovi colori di Ombretto Doppio Effetto Wet&Dry: Calla, Fior di Pesco e l’attualissimo Salvia, nuance che omaggia il colore must dell’anno decretato da Pantone, quel verde Greenery che suggerisce l’idea di forza e di rinascita. Satinati e luminosi per la presenza di una speciale microperla, vanno usati con l’applicatore inumidito, per esaltare la pienezza cromatica, o asciutto per un effetto più sussurrato.

Continue Reading