La sensualità di una fragranza fuori dal tempo

di Anna Maria Negri – foto Ivan Genasi

L’odorato offre un misterioso accesso al tempo. La madeleine di Proust vale più di un lungo discorso. Un profumo, un odore non solo ricordano un istante del passato, ma lo restituiscono come fosse un presente che continua ad essere, oltre l’oblio. Tempus fugit… ma per l’olfatto il tempo semplicemente non esiste. Cosa c’è di più sensuale di un momento che può durare una vita e viceversa?

Continue Reading

GABRIELLE CHANEL, ICONA DI LIBERTA’

di Anna Maria Negri

Gabrielle, la nuova eau de toilette della Maison Chanel è un’ode alla conquista più grande per una donna: la libertà. “Decisi chi volevo essere, ed è quello che sono” diceva Gabrielle Chanel, meglio conosciuta come Coco.

Continue Reading

Genderless: CK ALL di Calvin Klein

di Anna Maria Negri – foto Mike P. Baker

In una bottiglia bianco opaco caratterizzata dal medesimo design dei suoi predecessori, CK All, il nuovo profumo unisex di Calvin Klein è il manifesto della rinnovata androginia, simbolo della fluidità contemporanea della nuova generazione, quella che rifiuta i preconcetti, i limiti e i ruoli della società. L’identità di genere è oggi un tema di grande attualità che attira non solo l’interesse dei media ma anche quello dei trend-setter. Tema contemporaneo e di tendenza, il genderless è la rivendicazione moderna della sovrapposizione tra maschile e femminile e la moda con il suo pioneristico senso anticipatore compie una nuova ridefinizione di iconoclastia.

Continue Reading

LE DUE FRAGRANZE DI AESOP

di Anna Maria Negri

Sapevate che Aesop è anche fragranze? Due sono le profumazioni del marchio. Entrambe creazioni olfattive dotate di carattere e personalità, sono il risultato della selezione di ingredienti botanici dal piacere inaspettato e casuale. Creato da Aesop in collaborazione con il naso Barnabé Fillion, Marrakech Intense, pensato per l’uomo e per la donna, bilancia le note sensuali di Neroli e Gelsomino con Sandalo, Legno di Cedro e Bergamotto. La città di Marrakech resta l’ispirazione primaria – per gli odori evocativi delle spezie, i colori intensi dei suoi suk e del deserto circostante, o per la calda ospitalità tipica delle tradizioni marocchine. Le preziose note di sintesi e metodi alternativi di distillazione ed estrazione hanno permesso di infondere nelle materie prime e nelle note chiave vivacità e forza. L’Assoluta di Gelsomino Egiziano pervade la fragranza con sensualità, legando tra loro le note più speziate. Tacit di Aesop nasce da due ispirazioni: le note fresche dell’acqua di colonia e la costa mediterranea per la sua cultura, la sua topografia e la sua suggestiva vegetazione. Nata in collaborazione col naso Céline Barel, la sua formula innovativa fonde ingredienti raffinati provenienti da tutto il mondo. Tacit rivela sia un animo familiare, esaltato dalle note agrumate dello Yuzu, che contemporaneo, per l’uso generoso del Basilico, con sfumature delicatamente speziate dai di chiodi di garofano. E come suggerisce il nome, Tacit allude a una conoscenza compresa prima sulla pelle che attraverso il ragionamento.

Une Histoire d’Orangers

di Anna Maria Negri

L’Artisan Parfumeur  ha lanciato Histoire d’Orangers, una nuova fragranza unisex, che non è soltanto un bel nome, ma anche l’evocazione di un bel ricordo, quello della creatrice del profumo Marie Salamagne, all’ombra degli alberi d’arance amare. Maria Salamagne, appassionata di danza e di pittura e alla continua ricerca di emozioni coinvolgenti, ha viaggiato molto. Riporta da ogni viaggio ricordi fragranti nei suoi taccuini, le cui note si traducono in formule di profumi sensuali. Un avventura che ha lasciato un’impronta profonda in lei, rendendola una persona diversa, è stato il viaggio in Marocco nella valle di Souss, ai piedi delle colline dell’ Anti-Atlas, tra i paesaggi maestosi di Tazenaght e i colori del tramonto sui bastioni di Taroudant. Histoire d’Orangers è un tributo alla memoria del contrasto tra il calore del suolo che crea il terreno con il sole a picco e la freschezza dell’ombra degli alberi di arance amare.

In testa si riconosce subito la purezza dell’olio essenziale di neroli, dolcemente squisito e leggero mentre l’impronta digitale molecolare di tè verde sembra aumentare di peso. Segue il fiore d’arancio e il muschio hevletolide, un versatile ingrediente sintetico realizzato dalla società Firmenich, che grazie alle leggere sfumature fruttate di pera matura aggiunge un’atmosfera meravigliosa senza alcuna connotazione animale. Il fondo del profumo, ispirato dall’atmosfera marocchina, evoca le note solari con un sovradosaggio di ambrox , come tessuto di seta sulla pelle riscaldata dal sole , che duetta con la fava tonka dalla morbida sfaccettatura mandorlata e fa da eco all’olio di argan che si trova ovunque nella valle di Souss. Histoire d’Orangers, evoca più che un semplice souvenir: rammenta luoghi e sensazioni altrimenti evanescenti nella memoria, catturando effluvi olfattivi in un sillage che celebra la luminosità del Mediterraneo.

LOUIS VUITTON, iL PROFUMO HA UNA SECONDA PELLE

di LolaGlam

Per Louis Vuitton utilizzare il cuoio durante la progettazione delle Travel Cases per i propri profumi è stata semplicemente una scelta naturale. Se lo spirito del viaggio potesse trasformarsi in un materiale tangibile e malleabile e poi ispirare le più belle creazioni della Maison, assumerebbe proprio la forma del cuoio: il cuore del savoir-faire Louis Vuitton, dalla pelletteria alla profumeria. È questo lo spirito con cui hanno preso vita le Travel Cases, un’elegante linea di custodie che abbracciano le boccette come una seconda pelle, per un trasporto sicuro in qualsiasi viaggio, che sia verso mete lontane o vicine. Pratiche e leggere, queste custodie permettono di rinnovare l’esperienza olfattiva delle fragranze ogni volta che lo si desidera durante tutto il giorno e in qualsiasi luogo. Grazie ad un’elegante fibbia, le custodie da 100ml e 200ml avvolgono e proteggono le bottiglie con stile. Il Flaconnier invece contiene tre fragranze, e si ispira ai bauli che furono progettati per le eleganti signore degli anni ’20. Gli elementi distintivi di Louis Vuitton si ritrovano tutti, dal rivestimento imbottito con motivo «malletage» e cinghie in ecru, agli angoli rinforzati, al lucchetto inviolabile «multigorges» che caratterizza ogni baule Louis Vuitton dal 1890. La leggenda vuole che Georges Vuitton, figlio di Louis, sfidò perfino Henry Houdini a liberarsi da uno dei suoi lucchetti… Il pellame è in cuoio naturale, signature della Maison, che si trova anche nelle fragranze con l’infuso di cuoio creato da Jacques Cavallier Belletrud. Proprio come un profumo vive in modo unico su ogni singolo individuo, il cuoio segue la vita del suo proprietario, con un’intimità ancora maggiore e, nel tempo, sviluppa una patina unica e diversa ogni volta. Così come la pelle e il cuoio diventano un unico elemento, anche la custodia e il profumo si fondono, in maniera ideale per qualsiasi viaggio.

L’alta profumeria di ALYSON OLDOINI

di Anna Maria Negri – foto Mike P. Baker

Alyson Oldoini  non accetta nessun compromesso sulla qualità, esaltando l’eccellenza italiana del design abbinata al prestigio dell’alta profumeria francese. Le sue fragranze si distinguono per la purezza degli oli ad alta concentrazione, provenienti da Grasse, in Francia e la persistenza del loro sillage. La ritualità del gesto manuale nell’atto di nebulizzazione di ogni singolo profumo, evoca il concetto di “rewind” dei momenti preziosi di una vita, attraverso un viaggio in prima classe nella memoria olfattiva. Per rendere facilmente disponibile questa emozionante gestualità, i Luxury Scents Alyson Oldoini si trasformano anche in edizione ricaricabile con un packaging dall’effetto coccodrillo argentato. Valido compagno di viaggio, il tasto erogatore è stato studiato per amplificare la percezione olfattiva della micro-nebulizzazione, e basta pigiarlo per cambiare la fiala custodita all’interno. Ognuna delle essenze, contraddistinte dal nome del luogo di origine, è estratta tramite complessi metodi che appartengono alla tradizione dell’ Haute Parfumerie, aggiungendo così valore all’esclusiva carta d’identità presente in ogni confezione.
Diafana Skin, è una fragranza estremamente femminile che assomiglia alla sua eclettica creatrice, l’aristocratica italiana Alyson Oldoini. E’ un’esplosione di femminilità talcata e floreale dagli accenti bon ton, con una piramide olfattiva rivoluzionaria, verticale e non evolutiva. Tra i suoi ingredienti insoliti troviamo camomilla e mimosa, canapa indiana, papavero, mirra e noce di cocco. La formula aldeidata e feromonica, che propone una nuova concezione alchemica che si posiziona tra prodotto di bellezza e profumo, come una vera  e propria  make up fragrance che sublima ogni carnagione, nasce dall’intuizione di due profumiere d’eccezione di Fragrance Resources, Annelise Heberard e Joëlle Patris Lerioux. L’universo maschile invece è rappresentato da Crystal Oud, decretato il profumo dell’anno 2014 dall’autorevole Michael Edwards, autore del libro “Fragrances of the World”, universalmente riconosciuto come la “Bibbia” della profumeria. Per questa creazione, Alyson Oldoini ha collaborato con il rinomato maestro profumiere normanno Benoist Lapouza, allievo di Pierre Bourdon e direttore creativo di Fragrances Resources France di Parigi. Crystal Oud , rappresenta simbolicamente il punto di connessione tra l’Ovest ed il Medio Oriente e la sua formula dosa sapientemente il vetiver e il balsamo di oud con l’ avvolgente ed accattivante sentore di tartufo bianco.

Continue Reading

FRAGRANCES IN MOTION AWARDS BY OLIBERE

di LolaGlam

Quando Marjorie Olibere ci ha contattati per entrare a far parte della giuria della seconda edizione italiana del Fragrances in Motion Awards ci siamo davvero emozionati: i profumi toccano i nostri cuori, risvegliano la nostra visione e cambiano il modo in cui vediamo le cose. Ci portano in altri luoghi, aprono le porte e le menti. I profumi, proprio come i film, sono la memoria della nostra vita. E come la nostra vita, anche la nostra memoria olfattiva è unica e irripetibile: l’interpretazione di un profumo è sempre assolutamente personale. Per questo Marjorie Olibere ha creato il concorso internazionale Fragrances In Motion Awards, una competizione originale che offre la possibilità a filmmakers, professionisti e amatoriali, di interpretare liberamente l’ultima fragranza Olibere attraverso un cortometraggio di due minuti e mezzo al massimo.

Il concorso è aperto a tutti e i partecipanti riceveranno un campione di 5 ml della nuova fragranza Olibere, che servirà ad ispirarli per creare la loro personale interpretazione cinematografica per Fragrances In Motion Awards. Il nome della fragranza invece rimarrà segreto, per evitare di influenzare i filmmakers e lasciarli completamente liberi di esprimersi. Oltre all’interesse artistico, il concorso è anche una grande occasione di visibilità. I film finalisti saranno trasmessi durante il Filmmaker Festival e attraverso altri supporti e piattaforme tra cui i social media. Inoltre i registi selezionati saranno invitati a Milano per partecipare alla cerimonia di premiazione, che si terrà a Dicembre. Diversi i premi previsti, in denaro e di altro tipo. Tutti i dettagli sul sito.

Non vediamo l’ora di emozionarci per la tua idea..Il termine per l’invio del tuo cortometraggio è il 15 ottobre 2017. Qui il link per conoscere il regolamento, iscriverti e richiedere il campione della fragranza. Luci, macchina da presa, azione!

LA MIA PERLA, UNA FRAGRANZA TUTTA AL FEMMINILE

di Linda Cacciavillani

La Perla crea La Mia Perla, un vero omaggio alla sensualità e all’eleganza femminile spesso celata ma sempre luminosa, come una perla. La nuova fragranza composta da Honorine Blanc sotto la direzione di Julia Haart, direttore creativo de La Perla, è stata pensata per esaltare e dare forza alla bellezza delle donne e si ispira proprio alle fattezze di una perla: rotonda, preziosa, delicata. Un team tutto al femminile ha realizzato questa fragranza misteriosa e avvolgente, un profumo che vuole incarnare l’amore e l’esaltazione della donna che La Perla dimostra da anni attraverso le sue sofisticate creazioni.

Velatamente provocante, La Mia Perla è una composizione solare orientale luminosa e sensuale. Honorine Blanc, il naso dietro alla fragranza, la descrive come una perla lucente dal caldo cuore floreale composta da ingredienti estremamente pregiati che la rendono perfetta da indossare, raffinata e seducente. Accordi speziati di mandarino e pepe bianco completano il nucleo floreale morbido e conturbante della fragranza, ricco di Gelsomino Sambac e Peonia Bianca. Un tocco di Iris armonizza l’equilibrio floreale e le conferisce eleganza mentre le note calde di ambra e l’accordo di pelle si miscelano armoniosamente alle note bianche. Note di Muscenone e legno di Sandalo completano la composizione, rendendo La Mia Perla profonda ma estremamente delicata.

Il flacone rose gold iconico, prezioso e inconfondibile ricrea l’immagine di una perla che emerge dall’acqua. I dettagli rimandano alla rotondità delle perle, al lusso e ad una sensualità non ostentata. Innovativa e lussuosa anche la confezione esterna realizzata con la tecnologia riflettente Fresnel, che simula una vera e propria perla lucente in 3D. Il volto scelto per rappresentare La Mia Perla è quello della modella Annika Krijt, in una campagna che la vede affiorare dall’acqua come una perla portata alla luce dalle profondità marine.

MUST HAVE ESTIVI: ARRIVANO I MINI MIU

di LolaGlam

Miu Miu presenta la collezione Mini Miu. Da oggi i magici profumi Miu Miu Eau De Parfum e Miu Miu L’Eau Bleue sono  disponibili in formato pocket. Se i flaconi in vetro azzurro delle due amatissime fragranze erano ispirati all’iconica borsa Miu Miu in pelle matelassé, con Mini Miu la Maison si spinge oltre, ridimensionando radicalmente le boccette e trasformandole in bolle di vetro. Il motivo matelassé oversize viene riproposto nella nuova forma ridotta. Il risultato è un concentrato del DNA Miu Miu: femminilità misteriosa, giocosa, insita in oggetti che sono frivoli ed evocativi al tempo stesso. Le fragranze, nate da una collaborazione creativa tra Miuccia Prada e la Maitre Parfumeur Daniela Andrier, giocano in modo sottile su una provocazione fatta di contrasti: eternità e contemporaneità, decorazione e minimalismo. Miu Miu Eau De Parfum è caratterizzato da note calde delicatamente frizzanti; Miu Miu L’Eau Bleue è un’ode alla rugiada primaverile. Le boccette Mini Miu da 20 ml sono confezionate singolarmente in un pack con coperchio dello stesso colore del tappo, che resta di dimensioni standard, nelle tonalità vintage del rosso laccato e del giallo chiaro.

BULLFROG SECRET POTION N.3 – KEEP THE RIDE ON

di Indievidualbeauty – Foto Angela Improta

Guidare una moto è un condensato di emozioni e al tempo stesso l’essenza della libertà. L’emozione a due ruote, come i centauri sanno, emana un sentore di adrenalina e di strada, di vento e di sabbia, di sfida e di puro piacere: un profumo tutto speciale che oggi si chiama Secret Potion N.3, la nuova fragranza Bullfrog creata per racchiudere un’irrefrenabile passione in un flacone. Il terzo capitolo della saga Secret Potion, dopo le atmosfere proibite degli speakeasy anni ’20 distillate in Secret Potion N.1 e il mistero magico del tattoo nato dall’incontro con l’artista Ramon Maiden con Secret Potion N.2, si apre con note marine di testa che evocano la sensazione di accelerazione della partenza, si anima nel cuore con sfaccettature aromatiche che richiamano il rombo del motore e in fondo si scalda di spezie per rappresentare la terra battuta dal sole. Note marine, erbe aromatiche e spezie, il calore dell’estate addosso.

FASHION E BEAUTY, UN CONNUBIO INDISSOLUBILE

di Martina Antinori – Foto Chiara Giannoni

Indipendenti ma complementari, Fashion e Beauty sono come ingranaggi ben oliati di un sistema complesso. Universi paralleli, così distanti ma così vicini, che seppur autonomi non smettono mai di cooperare e interscambiarsi tra loro creando sempre sinergie uniche nel loro genere.

Una collaborazione quella tra fashion e beauty storica e indissolubile. Nata dal genio di Paul Poiret, grazie alla creazione dei primi profumi appartenenti ad una maison di moda, è diventata una consetudine per il fashion system. L’immagine dei Brand, nella sua concezione più moderna, non si fa più solo attraverso le collezioni, ma sempre di più anche grazie al mondo del beauty! Make up, smalti e fragranze diventano veri e propri must have delle maison trasmettendone l’anima stagione dopo stagione. E così, in occasione della #MFW uomo, abbiamo scelto tre speciali Brand e le loro fragranze per raccontare questo perfetto e calibrato connubio tra fashion e beauty:

#1 Ermenegildo Zegna
Maglione a collo alto dal carattere forte e deciso nei dettagli di cuciture in rilievo e profili color terra non poteva che essere legato al profumo Haitian Vetiver. Profondo, dolciastro e resinoso, con note forti di terra, radici e leggeri accenni affumicati.

#2 Etro
Maglione con stampa cachemire che sfuma tra azzurro, ocra e rame fino a scomparire come una magnifica illusione. Accompagnato dalle fragranti sfumature di ManRose, dall’agrumato bergamotto di Calabria alle note pungenti del cardamomo e del pepe di Sichuan poi addolcito dal bagliore straniante dell’elemi, fino a terminare nella nobile rosa

#3 Salvatore Ferragamo
Bomber dalle linee pulite e rigorose, un’allure potente creata anche dal maxi colletto e dai dettagli in acciaio che si accordano perfettamente con l’eau de toilette Uomo. Un’elegante rappresentazione della mascolinità, dove vibranti note legnose interagiscono con accordi gourmand di pura seduzione.

E visto che connubi e contaminazioni ci piacciono molto ecco una preview del servizio che abbiamo prodotto per Book Moda Magazine, man issue #8

 

 

Photographer Chiara Giannoni
Style Sabrina Mellace
Art Direction and Video Preview Andrea Bettoni
Grooming Mimmo Di Maggio @ Freelancer Agency
using Bumble and Bumble
Model Charlie Adshead @ Independent mgmt

Music Actionable © Bensound

 

50 SFUMATURE DI ROSA

di LolaGlam – Foto Angela Improta

Freschissimo e ammiccante. È il rosa, che nelle sue numerosissime sfumature sta spopolando nel mondo beauty e fashion! Un rosa però che rispecchia la donna contemporanea, certamente femminile ma con il giusto pizzico di irriverenza! E naturalmente profumi, cosmetici e accessori non potevano che tingersi delle molteplici nuance di questo colore, diventato ormai  trend di stagione. Un rosa che non annoia mai, un rosa dai mille sapori! Dall’immancabile tono candy alle sfumature corallo e salmone, dal romantico cipria fino ad arrivare al delicatissimo color latte. Un rosa camaleontico: raffinato, divertente e anche un po’ civettuolo, come ogni donna sa essere. #pinkisthenewblack? Per qualche mese forse sì!

Continue Reading