sculpted hair

di Elisa Rampi – foto Paola Dossi

Lisci, mossi, ondulati, con le onde o i ricci.. sono infiniti i modi in cui possiamo acconciare i nostri capelli e se cerchiamo una tendenza per questo autunno la parola d’ordine è sicuramente effetto naturale. Per ottenerlo come prima cosa bisogna favorirne il naturale ricambio stagionale. Il modo migliore è sicuramente agire dall’interno con un’alimentazione mirata e ricca di princìpi nutritivi ad hoc. Vitamine, acido folico, ferro, calcio, potassio, magnesio, zinco e cisteina sono utili a fornire un’azione ricostituente del bulbo capillare e possono essere assunti mangiando cereali come il miglio e i semi di zucca o, se non vi piace l’idea di assomigliare a uccellini che sbeccolano semi anche se va tanto di moda, assumendo integratori che li contengano insieme a lattoferrina, biotina e vitamina H. Un altro accorgimento utile è fare una beauty routine quotidiana facendo attenzione ai prodotti che non devono essere troppo aggressivi sul sebo, elemento fondamentale per lubrificare i capelli, ma devono avere una forte capacità rigenerante quindi via libera a lozioni e shampoo a base di polipeptidi che stimolino la produzione cellulare e di conseguenza la formazione di capelli nuovi. Ma quali sono i segreti degli hairstylist che ogni giorno lavorano con semplicità tutti i tipi di capelli ottenendo l’effetto che vogliono passando dai più fini e delicati a quelli più grossi e crespi? La scelta dei prodotti giusti prima di tutto e il calore, infatti scegliere la temperatura giusta è fondamentale sia per non rischiare di danneggiare i capelli sia per permettere di definire e fissare il movimento che va aiutato con prodotti mirati.

foto 1) Davines Your Hair Assistant Blowdry Primer di Angelo Seminara
Praticamente due prodotti in uno per questo primer che prepara i capelli combinando un’azione anti umidità riducendo i tempi di asciugatura e texturizzante caratteristica fondamentale per prolungare la durata della piega. Si utilizza sui capelli tamponati e può essere utilizzato con tutti gli strumenti a caldo.

Continue Reading