Lady Gaga per Tiffany City HardWear

di Sabrina Mellace

Io vado pazza per Tiffany… specie in quei giorni in cui mi prendono le paturnie” recitava Haudrey Hepburn in Colazione da Tiffany e come lei Lady Gaga, testimonial della nuova linea City HardWear, ammalia nello spot lanciato il 5 febbraio durante l’half time del Super Bowl davanti a 200.000 spettatori, confidando quanto è sempre stato importante per lei da ragazzina “passeggiare sulla 5th Avenue, e soffermarmi davanti alle vetrine di Tiffany”, un’esperienza certamente anelata da moltissime donne in tutto il mondo.

È la prima volta che la maison newyorkese sceglie una celebrity per raccontare in un modo totalmente nuovo e ad un pubblico così vasto le nuove collezioni. Grazie alla direzione artistica di Grace Coddington e attraverso la lente di David Sims. Mrs. Stefani Joanna Angelina Germanotta risulta elegante e sofisticata, con i capelli biondi raffinatamente tirati indietro e le sopracciglia disegnate a gattina, vestita con un sobrio pull a collo alto su pantaloni capri all black, in una mise molto chic che ci rimanda immediatamente alla versione blonde di Audrey: incredibilmente contemporanea visto che l’autore del romanzo Truman Capote avrebbe voluto affidare il ruolo della sua eroina Holly Golightly alla sensualissima Marylin Monroe.

Sensuale, poliedrica e trasformista Lady Gaga non ha mai smesso di stupirci: la stravaganza e la provocazione hanno infatti sempre caratterizzato la sua vena artistica e ora Lady Gaga, una delle poche vere star planetarie e icona del trasformismo pop, racconta in tono confidenziale i gioielli Tiffany City HardWear (in boutique dal  4 maggio) che si ispirano al design di un bracciale del 1971 recuperato dagli archivi del marchio, rielaborato fino a creare una collezione che comprende orecchini, anelli, collane, pendenti e bracciali, perfetti da indossare con ogni tipo di look. Sfere, catene allungate e un lucchetto apribile per dei gioielli dal design forte, nitido e molto simbolico.

Mi piace cambiare perché mi fa sentire vivasussurra Lady Gaga, chic e raffinata mentre Haudrey interpretando Holly affermava Se io trovassi un posto a questo mondo che mi facesse sentire come da Tiffany… comprerei i mobili e darei al gatto un nome!” Perché ognuna di noi ha le proprie paturnie e, almeno una volta nella vita, desidererebbe varcare la celebre porta della storica gioielleria di Tiffany&Co. a New York indossando un tubino nero e grandi occhiali da sole.

You may also like