La metamorfosi di Etro

di Arianna Chierici

Due profumi che diventano uno, semplicemente miscelando un determinato numero di spruzzi di due fragranze distinte della linea, da cui si otterrà un profumo personalizzato, singolare ed unico. Sono 28 le profumazioni protagoniste della linea METAMORFOSI che Etro ha creato facendo emergere nuove suggestioni dalle sfumature infinite. Sulla magica scia delle alchimie olfattive, gli accordi fra una spezia piccante, un legno prezioso, una corolla bianca e dolcissima, un granello di resina o una foglia ancora acerba distillati in una goccia di essenza, riescono a suggerire una gamma infinita di atmosfere, di ricordi, di musica, colori e sensazioni. Valenze che mutano in base alle stagioni, alle ore del giorno e della notte e agli stati d’animo di chi li indossa.

I 28 pezzi unici che oggi compongono la collezione di Etro, combinati fra loro a due a due tenendone presente le singole caratteristiche, potranno così dar vita a nuove fragranze dalle sfumature praticamente infinite. Inoltre, le materie prime naturali da cui sono composti i profumi Etro hanno la proprietà di cambiare in base al tipo di pelle con cui vengono a contatto ma anche in base agli umori del momento, così da creare di volta in volta un profumo romantico oppure sensuale o esuberante, fresco o più avvolgente. In questo nuovo viaggio olfattivo Etro celebra l’incontro tra Patchouly e Heliotrope. Universal Light. Luminoso e avvolgente, sa di foglie, di resine e di fiori zuccherini, e nasce dalla fusione del fuoco primordiale della terra con il bianco del cielo. Con la forza di un filtro magico che stempera ogni tensione, è un amplificatore di personalità che nutre, pacifica, sussurra voglia di vivere.

Segui #ETROmetamorfosi per scoprire tutte le combinazioni evocative dei profumi Etro.

You may also like