KAT VON D BEAUTY: MAKE UP ROCKS!

di Alessandra Angeli

Premetto che mentre scrivo questo articolo nella mia testa sento un inno che recita “Meno male che Sephora c’è!”. Il perché? Ora ve lo spiego, nel frattempo segnatevi questa data: 5 aprile 2017. FINALMENTE anche in Italia uno dei brand di make-up più amati, desiderati e ricercati degli ultimi anni: Kat Von D Beauty. Distribuito in esclusiva da Sephora, in anteprima per una settimana su sephora.it e nel flagship store di Corso Vittorio Emanuele, a Milano e, successivamente, su tutto il territorio. Sephora continua in quella che ormai sembra diventata una sua missione: combattere l’embargo cosmetico che fino a poco tempo fa costringeva legioni di beauty junkies, me compresa, a fare dei giri che manco certi amori raccontati nelle canzoni; dei traffici che non si è costretti a fare nemmeno per la compravendita di diamanti al mercato nero! Insomma è chiaro come la differenziazione dell’offerta di prodotti stia a cuore al brand francese del gruppo LVMH ed è proprio in virtù di ciò che il 5 aprile arriva anche da noi Kat Von D Beauty.

Ne ha fatta di strada Miss Katherine Von Drachenberg aka Kat Von D da quando, diciottenne sconosciuta, squattrinata, prese per la prima volta un volo intercontinentale, pagato racimolando i risparmi, per recarsi ad una convention di tattoo artist qui a Milano. Ed è proprio dal ricordo di quanto visto dell’architettura di Milano e, più precisamente, delle guglie tardo gotico del Duomo, che attinge per creare il design del packaging dei suoi prodotti.

Tattoo Artist, modella alternativa, personaggio televisivo protagonista di due show di successo (Miami Ink e L.A. Ink) nel cast dei quali entra per caso, sostituendo un collega infortunato; così comincia l’ascesa di questa determinata donna messicana naturalizzata americana (quindi un’immigrata; Trump can you hear me?). Nel 2008 in partnership con Kendo crea la linea cosmetica Kat Von D Beauty. In principio la linea è composta da 4 tonalità di rossetto ed è distribuita da Sephora USA in Nord America, ma diventa subito un cult, cresce e si articola fino ad arrivare ad oggi: 30 nuance di fondotinta, una cipria translucida in due tonalità, 26 nuance di rossetto liquido Everlasting Liquid Lipstick che ha una tenuta straordinaria e un finish mat.
Ben 39 invece sono le tonalità che compongono la linea degli Studded Kiss Lipstick, attualmente i più venduti da Sephora USA, che ha un packaging accattivante tutto borchie ispirato al bracciale che Kat indossa sempre. Un range che varia dalle tonalità più sobrie a quelle più rock e con finish diversi, mat, glitterati, satinati ma uniti dalla formula ad altissima pigmentazione che dona un colore intenso già dalla prima applicazione ma al contempo non secca le labbra grazie al complesso antiossidante che assicura labbra morbide e truccate a lungo.

Famosissimi e molto diffusi anche i correttori e l’ormai mitico eyeliner liquido pennarelliforme Tattoo Liner, punta sottilissima e precisione di un bisturi, sia nel tratto fine che in quello spesso. Come non menzionare gli ombretti Metal Crush che grazie ad un particolare procedimento rende i pigmenti cremosi ridefinendo il concetto di “long lasting” o le palette per il contouring Shade+Light e la Shade+Light Eye Contour Palette con i loro mix di tonalità calde e fredde tutte neutre. Menzione speciale per i pennelli, di ottima fattura e qualità, contenuti in lucidi astuccetti a forma di bara, adorabili, perfetti per la stesura dei prodotti.

Kat ama molto gli animali, è una grande sostenitrice della PETA, infatti tutti i prodotti della sua linea beauty sono cruelty free e quasi tutti sono vegani, quindi se volete provare sulla vostra pelle quell’allure glamour della old Hollywood anni 50 innestata dalla vocazione indie rock fatelo a cuor leggero; nessun animale è stato maltrattato per rendervi irresistibili.

 

 

You may also like