COSTARDI BROS

di Kristi Veliaj

Coltelli affilati, complicità per il gusto e l’innovazione: ecco gli ingredienti per il successo firmato Costardi. Due chef, due fratelli nati a Vercelli, con la passione per i sapori tipici del territorio. Non c’è da stupirsi se, la prima volta, ci si trova estasiati da un loro piatto. Loro sono così, veri e saporiti.

I Costardi Bros sono giovanissimi ma il loro curriculum è costellato di nomi di tutto rispetto. La fonte di tutto? L’Hotel Cinzia, quello che prende il nome dalla loro mamma, lo stesso hotel che hanno portato in alto, fra le stelle. Il menù che prende corpo tra le mura della cucina di famiglia, frutto di grande ricerca e dedizione, propone 25 risotti, tutti e venticinque unici. Deliziosi. La cucina dei fratelli costardi comincia a prendere forma e con questa arrivano i primi premi. La stella Michelin che splende sul loro nome è solo l’inizio di una lunga serie. Nel 2009 conquistano il premio Giovani dell’Anno (premio Cavit) per la Guida dell’Espresso, nel 2011 Christian e Manuel vengono chiamati a rappresentare la cucina italiana sul Cube di Electrolux, evento itinerante mirato a mettere in mostra i giovani chef italiani. Tutto cambia nel 2013, quando la stessa Electrolux vuole i fratelli a Cannes, al Festival del Cinema, per interpretare un menù ispirato al vincitore della Palma d’oro nel 1957: Le Monde du Silence di Jacques Costeau. Non manca l’occasione per stupire, infatti, i costardi portano a tavola la storia di Costeau tradotta in gusto. Nel 2015 le soddisfazioni continuano così come le partecipazioni ad eventi importanti, quali: Gusto in Scena a Venezia, le Star della Mozzarella di Paestum, Cantine da Chef a Vinòforum Roma.

Il successo dei fratelli esplode a 360 gradi. Dopo Expo conquistano il piccolo schermo: Cooking Show su Rai3, Explorando su Rai11, Geo&Geo su Rai3, A Conti Fatti su Rai1. Rimane sempre l’impegno per il progetto nato durante Expo che li vede fondatori dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto.  Nel 2016 Chistian a Manuel continuano ad accumulare successi in scala internazionale. Non dimentichiamo il loro ruolo di ambasciatori del gusto nazionale a Santiago del Cile in occasione della Prima Settimana della Cucina Italiana nel Mondo (21-27 Novembre 2016). Il genuino talento dei costardi ci lascia con l’acquolina alla bocca, sono certa che sentiremo ancora parlare di questi ragazzi di Vercelli che con i loro risotti  hanno conquistato il palato di tutti.

You may also like