FRAGRANZA TATTILE, UN NUOVO GESTO BYREDO

Ben Gorham immagina una nuova gestualità olfattiva: nasce Kabuki Perfume di Byredo. Solitamente invisibile, il profumo si trasforma in una sensazione tattile. Tre fragranze cult firmate Byredo si diffondono con un pennello retraibile, quasi segreto, attraverso una cipria microfine nascosta. Frammenti di riso. Farina di rizomi di iris. Nuvola lattea. La cipria aleggia da secoli dietro le quinte dei palcoscenici di tutto il mondo. Si presta perfettamente a ogni metamorfosi, nascondendo e svelando le emozioni del viso. Nella tradizione del teatro Kabuki, che unisce danza, canto e mimo, la cipria è indispensabile ai fini della narrazione. Unita a un tratto di pigmento nero su occhi, sopracciglia e labbra, permette di differenziare un temperamento buono da uno cattivo. Ispirandosi alla raffinatezza di questo teatro estremamente codificato e allo stesso tempo misterioso Byredo reinventa Bal d’Afrique, Blanche e Gypsy Water, trasformandole in una dolcezza talcata da diffondere sul collo, su tutto il corpo o da sovrapporre alla tradizionale versione a base alcolica.

Basta un clic all’estremità del pennello per polverizzare la giusta quantità di cipria profumata sulla pelle. Un gesto che offre a ogni fragranza una dimensione finora inesplorata. I pack dei profumi tattili Kabuki di Byredo sono interamente laccati in nero. Solo i nomi dei profumi sono impressi in bianco con uno stile tipografico essenziale.

Continue Reading

CHARLOTTE GAINSBOURG FOR NARS

“Charlotte Gainsbourg for NARS” nasce dall’incontro artistico tra François Nars e la camaleontica attrice francese. Una sinergia creativa il cui risultato è una collezione makeup dall’animo deciso, che rispecchia appieno gli universi stilistici ed ispirazionali delle due personalità: la visione che François Nars ha della bellezza e lo stile unico ed inconfondibile di Charlotte Gainsbourg. Charlotte, grazie ai molteplici set su cui ha lavorato in qualità di attrice, musicista e testimonial, ha sviluppato un rapporto intimo e ravvicinato con il makeup, che ha scelto di riflettere in questa speciale collezione. Formulazioni particolarmente confortevoli e tonalità innovative contraddistinguono il signature look di Charlotte Gainsbourg, modulato su occhi intensi e accenti frizzanti. La pelle risplende di vitalità grazie all’inedito Hydrating Glow Tint. Le guance sono accese da un leggero rossore, mentre le labbra rimangono delicatamente colorate. Le tonalità in cui è declinata la collezione sono state scelte personalmente da Charlotte, che si è lasciata ispirare dalle proprie fantasie, evocando il ricordo della famiglia e degli amici, degli attimi vissuti tra Londra e Parigi, le due città in cui è cresciuta. Il packaging vede linee femminili e dettagli maschili coesistere in armonia, evocando un mix di stili che coniuga il rigore militare del cachi a sofisticati tocchi dorati.

Continue Reading

Jean Paul Gaultier Classique & Le Mâle Superheroes

di Anna Maria Negri – Foto Mike P. Baker

In termini di coppie non c’è abbinamento più iconico: Classique & Le Mâle sono due delle grandi leggende della profumeria, durati più a lungo rispetto a qualsiasi coppia di Hollywood. Per celebrarle, Jean Paul Gaultier presenta due nuove edizioni limitate delle fragranze superstar, illustrate con immagini di altrettanto famosi supereroi interplanetari della DC Comics: Wonder Woman e Superman.

Continue Reading

Lady Gaga per Tiffany City HardWear

di Sabrina Mellace

Io vado pazza per Tiffany… specie in quei giorni in cui mi prendono le paturnie” recitava Haudrey Hepburn in Colazione da Tiffany e come lei Lady Gaga, testimonial della nuova linea City HardWear, ammalia nello spot lanciato il 5 febbraio durante l’half time del Super Bowl davanti a 200.000 spettatori, confidando quanto è sempre stato importante per lei da ragazzina “passeggiare sulla 5th Avenue, e soffermarmi davanti alle vetrine di Tiffany”, un’esperienza certamente anelata da moltissime donne in tutto il mondo.

Continue Reading

La seducente arte del Make Up

di Anna Maria Negri – Foto Angela Improta

Shodo e’ l’arte giapponese della calligrafia. E’ una disciplina artistica che richiede un lungo apprendistato e un continuo esercizio. In Giappone e’ la base per la pittura, infatti le due arti sono entrambe basate sulla padronanza del tratto, l’immediatezza del gesto, la continuità del ritmo, il controllo della forza impressa sul pennello e non accettano ritocchi o correzioni. Anche il make up è un’arte. Gli strumenti ad hoc per una perfetta esecuzione sono i pennelli professionali da trucco. E naturalmente le tinte e i prodotti giusti. Lolaglam vi svela qualche segreto che potrebbe tornarvi molto utile.

Continue Reading

Erni e l’elogio alla vera bellezza

di Sabrina Mellace

Quante volte abbiamo sentito parlare di vera bellezza senza realmente approfondirne il significato? Manuali, saggi e conferenze che cercano di stabilire dei canoni precisi da seguire; fashion system, televisione e cinema che continuano a bersagliarci con input univoci. Poi su Instagram appare “Erni” con i suoi capelli argentati e senza un filo di trucco in un susseguirsi di look stravaganti e decisamente inusuali e capisci quanto sia sorprendente la vita in un momento storico in cui Photoshop prevale su tutto.

Il vero nome della neo-star di Instagram è Ernestine Stollberg, anni 95, di origine ebrea, ex ballerina di rivista scappata a Buenos Aires per sfuggire alla seconda guerra mondiale, che vive a Vienna vicino al concept store Park: la boutique nota per la selezione di designer di ricerca è gestita da Markus Strasser e Helmut Ruthner che un giorno le hanno chiesto di indossare alcuni capi in vendita. Da quel momento hanno iniziato una stretta collaborazione che ha portato a realizzare una serie di scatti sempre sullo stesso sfondo ma diversi per l’attitude e il posing di Erni, che si è dimostrata una vera top model: Ann Demeulemeester, Dries Van Noten, Sacai, Christian Wijnants, Acne Studios e Jacquemus sono alcuni dei brand che Ernie indossa in modo molto naturale e spontaneo. Fortunatamente nell’ultimo periodo il mondo della moda è decisamente controccorente rispetto al “ trend di rottamazione”: basta pensare all’ultima sfilata di Simone Rocha a Parigi che per la sua collezione AI 17-18 ha deciso di far salire in passerella una delegazione di modelle over 70, ambasciatrici di una moda e di una bellezza che non hanno età come Jan Villeneuve e Benedetta Barzini, muse storiche di Irving Penn e David Bailey, che negli anni sessanta, con la loro silhouette affusolata e il volto sottile contribuirono a ridefinire i canoni di bellezza. Ora aspettiamo il momento di vedere Erni sulla cover di Vogue America magari scattata da Annie Leibovitz, in una vera e unica consacrazione.

Gucci Eyewear: tra immaginazione e realtà

di Sabrina Mellace

Nel mondo magico di Gucci tutto è possibile, anche sognare in Ungherese. È infatti attraverso il sogno fantastico di Petra Collins che la nuova collezione Gucci Eyewear prende vita. “A Hungarian Dream”, lo short movie firmato dalla ventiquattrenne artista e fotografa nonché musa del direttore creativo Alessandro Michele, ci rimanda a mondi immaginari di straordinaria bellezza. La scena iniziale vede un’anziana addormentata e i suoi due nipotini annoiati davanti alla TV: tutto si anima quando i ragazzi rubano gli occhiali alla nonna e immediatamente cominciano il loro magico viaggio.

Sfuggendo dall’atmosfera assopita del salotto della nonna i due bimbi vengono trasportati in un viaggio surreale vagando attraverso gli onirici paesaggi di campagna prima di addentrarsi nei decorati ambienti dei tradizionali bagni termali che fanno da teatro alle scene finali, il tutto sulle note del brano di Billy Idol “Eyes without a face” interpretato dai Baustelle.

Petra Collins che “ha arruolato” per questo progetto anche la sua famiglia ungherese, coinvolgendo i giovanissimi cugini e la propria nonna, ha colto in modo incredibile l’estetica della Maison che si pone tra innovazione e riscoperta, futuro e passato in un groviglio di sensazioni eclettiche. Ma i veri protagonisti dello short movie sono i modelli chiave della collezione Gucci Eyewear Primavera Estate 2017 fra cui anche gli Hollywood Forever, con grappoli di cristalli e sofisticate decorazioni che diventano tutt’uno con gli scenari surreali abitati da personaggi incredibili.

E insieme ai piccoli anche noi increduli spettatori riviviamo quei momenti della nostra infanzia in cui immaginavamo che indossare dei semplici occhiali ci potesse far vivere un mondo diverso, magari migliore. Ma è forse questo quello che Alessandro Michele tenta di realizzare in tutte le sue collezioni. Esplorare nuove dimensioni, essere anticonformisti, assemblare stili diversi non curanti di quanti anni abbiamo, che lavoro facciamo o dove viviamo: tutto è possibile e tutto è concesso, tra sogno e realtà, o semplice immaginazione.

APSU e il mondo di Ulrich Lang

di Anna Maria Negri – Foto Paola Dossi

La linea di profumi di nicchia “Ulrich Lang New York” è composta da sei fragranze e nasce nel 2002 dalla volontà di combinare la fotografia contemporanea e il mondo dei profumi, da sempre le due grandi passioni del suo creatore.

Apsu è l’ultima nata della linea olfattiva ed è il tentativo riuscito di interpretare la natura ridefinendo il concetto di freschezza verde e aromatica. Nelle note di testa è composto di note verdi infuse di acque cristalline, coriandolo, foglie di violetta e bergamotto. Il cuore è avvolto dalle note di thè bianco, petali di gelsomino, ninfea, pepe rosa e iris. A firma della composizione muschio bianco, legno di cedro, ambra e olibano. La semplicità della fragranza in netto contrasto con la complessità del mondo. Profumo contemporaneo e unisex, Apsu di Ulrich Lang è stato tradotto alla perfezione per Lolaglam in un’ immagine della fotografa Paola Dossi.

Continue Reading

Natura Bissé The Cure Sheer Eye Cream

di Anna Maria Negri – Foto Paola Dossi

Natura Bissé “The Cure” Sheer Eye Cream è un potente trattamento disintossicante con una sottile pigmentazione perlacea che lavora per combattere i segni di stanchezza e invecchiamento con una complessa miscela di peptidi ed estratti botanici. Questa formula innovativa possiede un ingegnoso sistema brevettato, il SIRT-AP Peptide Complex, una tecnologia anti-invecchiamento che lavora per prolungare e preservare la salute delle cellule. Infuso con estratto di Fermentus Glacarium e acido ialuronico. La pelle è intensamente idratata e una miscela naturale di Ninfea, Edera, Ruscus e Caffeina calma e decongestiona la pelle, riducendo rapidamente il gonfiore e stimolando la produzione di elastina e collagene, minimizzando l’aspetto delle occhiaie.

Ma non è soltanto un efficace contorno occhi. È anche un validissimo correttore che contiene un complesso di pigmenti ad “auto-adattamento” che si adeguano al colorito della pelle per soddisfare tutte le tonalità. Preoccuparsi di scegliere la giusta nuance non è più necessario. L’effetto “soft focus” crea un alone luminoso che ammorbidisce l’aspetto di occhiaie e ombre, neutralizza le imperfezioni della pelle e fornisce un colorito sano.

CANDELA PROFUMATA YOUFIRST PURA RINASCITA – SPICES BOUQUET

di Anna Maria Negri – Foto Vincenzo Patruno

Gli odori sono ricordi, stati d’animo, immagini, poesie. Quando si accende una candela profumata si viaggia nel tempo e nello spazio. Ogni fragranza riporta alla memoria momenti vissuti e persone che abbiamo incontrato. Nell’ozio tiepido del bagno, quando il ritmo del vivere ritrova una lentezza più umana, la luce e il profumo possono arrivare dalla sottile fiammella di una candela, risvegliando il benessere fisico e mentale con un’illuminante sensazione.
Per me una candela profumata è un accessorio indispensabile, capace di entrare subito in feeling con i miei pensieri, di sintonizzarsi con la musica che mi piace, con i viaggi che vorrei fare. La mia fragranza è Spices Bouquet che, con il calore delle spezie addolcite dai legni chiari e reso vellutato dalla presenza dell’ambra, del muschio, del patchouli, mi riporta alla mente una vacanza sulle coste del Mediterraneo.

Proprio lì infatti cresce un fiore ermafrodita, l’Helichrysum Italicum detto anche immortelle, che ogni volta che appassisce è capace di rifiorire da solo. Questa meravigliosa pianta, il cui profumo ricorda quello del curry, viene spesso utilizzata non solo nell’industria cosmetica, dove viene impiegata come fissante nei profumi e per la sua capacità di rinforzare la pelle contro gli agenti atmosferici, ma anche in medicina per via delle sue tantissime proprietà benefiche e terapeutiche. Per queste ragioni il maestro profumiere Maurizio Cerizza di Atelier Fragranze Milano ha inserito in tutte le fragranze di You First Pura Rinascita il principio attivo dell’elicriso, il simbolo della rigenerazione, della rinascita. Il fiore della giovinezza infinita.

La collezione You First Pura Rinascita, un giovane brand di fragranze di nicchia nato a Milano da Stefania Cuzzeri e Paola Cereda, è realizzata con un’accurata selezione di materie prime, composta artigianalmente in Italia per parlare attraverso le sue note profumate di rinnovamento e di emozioni.

THE STORY OF OLYMPIA LE TAN

di Sara Viola Ferrarini

Una chicca che non può mancare nelle librerie delle più fashioniste è senz’altro “The Story of O.L.T”, un volumetto importante dalla copertina rigida e dal colore rosa chewingum, con sopra l’illustrazione di una ragazza: è il volto di Olympia Le Tan, brillante designer parigina, celebre per le sue geniali borse ovvero le clutch a forma di libro. Basterà aprire quel prezioso cofanetto per trovare una deliziosa stampa Liberty che ricopre l’interno della scatola: questa stampa rappresenta per lei, Olympia, il suo mondo. Assieme al velluto, al tartan e ai pattern vintage. Con la prefazione del padre, l’illustratore Pierre-Le-Tan, e l’intervista di Suzy Menkes, il libro esce nel 2016, edito da Rizzoli, e diventa subito un pezzo da collezione.

Olympia Le Tan nasce a Londra, mamma inglese e papà francese, studia letteratura italiana all’università e a soli 19 anni inizia la carriera da Chanel accanto a Karl Lagerfield. La sua personalità, da sempre ironica e spiritosa, le permette di prendere la moda come un gioco, di divertirsi con essa. Nel 2009 lancia la sua prima collezione. Le sue serie tematiche sono sognanti e spesso guardano con nostalgia il passato e vogliono decantarlo.

Lei è cresciuta in una casa dove i volumi erano ovunque, ma chi l’avrebbe detto che sarebbero state proprio quelle opere letterarie riposte ordinatamente sugli scaffali a isipirarla così tanto? La sua fantasia la porta a ideare borse che si ispirano alle copertine dei grandi classici che hanno titoli come Madame Bovary, Lolita, Il dottor Zivago e Anna Karenina. Ma questi sono solo alcuni nomi della lunga serie di clutch che ha creato, con amore e passione, nel corso deglia anni, grazie al suo eclettismo e alla sua originalità, caratteristiche che colpiscono dritto al cuore, come l’estetica delle sue borse-libro che strappano sempre un sorriso.

Il libro si propone come una sorta di autobiografia, una narrazione attraverso immagini che ripercorrono la sua carriera, le collaborazioni nel ready-to-wear con i grandi nomi della moda, ma anche lo sguardo di Olympia Le Tan sul mondo, uno punto di vista complesso, e il suo immaginario estetico, certamente sofisticato. Sfogliando le pagine, le didascalie accompagnano le fotografie e le illustrazioni e ci fanno conoscere da vicino una personalità eccentrica che non smette mai di stupirci.

Il ritratto di Olympia Le Tan è di ©Cecile Bortoletti

 

PRADA OLFACTORIES: LES MIRAGES

di Anna Maria Negri

Dopo l’uscita dei primi dieci profumi della collezione, Prada Olfactories si arricchisce di quattro nuove creazioni unisex, reinterpretando i codici delle fragranze orientali: ecco la subcollezione Les Mirages. Storicamente la Maison Prada affronta il principio di identità universale, in tutte le sue dimensioni e complessità. Il femminile incontra il maschile, il reale si unisce all’immaginario e il presente al futuro. Come in un sogno cinematografico che si ricorda solo in parte, dove il quotidiano diventa prezioso. Da queste sensazioni nasce la collezione Les Mirages di Prada Olfactories.

Guidata dalla visione creativa di Miuccia Prada, la creatrice di fragranze Daniela Andrier traspone queste riflessioni sul tema dell’Oriente, per decostruirlo e ridefinirlo in un’altra dimensione. Ogni composizione è un punto su un mappa immaginaria, una destinazione che ci porta altrove, tra sogno e realtà, che ricorda un tempo passato e la percezione del momento presente. La tradizione e i materiali ricchi si combinano con la modernità della collezione: tutte le fragranze sono racchiuse in una bottiglia in vetro blu scuro decorato con una piastra dorata. Il cappuccio è evidenziato con oro e vestito con l’iconico Saffiano della Maison.

Continue Reading

Destination Shop: Civiconove & Farmacia SS. Annunziata

di L.L.

Lo Store multibrand Civiconove, che ha iniziato il suo percorso in Piazza Palazzo Vecchio al 9 nella città di Vercelli, si è trasferito a Milano in via Eustachi 33, nelo spazio che ospitava l’ex Galleria d’arte Eustachi. Civiconove da sempre propone una selezione accuratissima di Brand di abbigliamento e accessori. Tra gli altri potete trovare:

N21- MSGM – CLOSED – AMI – CHAMPION X BEAMS – LECOQSPORTIF – DIADORA – THE GIGI SUNNEI –  STUSSY – RIVIERAS – NUDIEJEANS – LIMITED EDITIONS DI PUMA, ADIDAS E NIKE.

Per quanto riguarda le fragranze invece, Civiconove ha scelto di legarsi ad un solo Brand. Nel nuovo Store milanese ci sarà infatti un corner dedicato alla linea completa di Farmacia SS. Annunziata.

Firenze 1561, lo speziale Domenico di Vincenzo di Domenico Brunetti fu il primo gestore di cui si ha notizia della Farmacia SS. Annunziata. Oltre al normale prestigio di ogni spezieria del tempo, Farmacia SS. Annunziata si distingue per la sua competenza nella formulazione di galenici e prodotti per l’igiene e l’estetica della pelle. Dalle antiche lavorazioni è passata a preparazioni qualificate, attraverso lo studio approfondito e sempre aggiornato delle formule a base di materie prime, sia tradizionali che all’avanguardia.

L’ultima fragranza uscita è Verde di Persia: Arancio Italiano e Limone Siciliano si uniscono al Cassis e al Davana Indiano. Il cuore del profumo sprigiona rosa, Fior di Pistacchio, Albicocca e Osmanto. Le note di fondo sono dominate dal Patchouli Indiano, da Legni ambrati e musk.

Per conoscere da vicino lo skincare, le 25 profumazioni, la linea doccia e la linea barba di Farmacia SS.Annunziata potete seguire Civiconove sul loro account Instagram, da guardare anche per la selezione moda.
Ma naturalmente la vera esperienza è andare di persona a visitare lo Store!