SERIAL WINNERS: Paco Rabanne lancia OLYMPÉA INTENSE e INVICTUS INTENSE

di Anna Maria Negri – Foto Emilio Tini

Paco Rabanne, conosciuto negli anni sessanta come l’enfant terrible del mondo della moda francese, ha da sempre sperimentato nuove idee. Il suo stile unico ha fatto di lui un visionario della modernità nel mondo della moda e della profumeria. Come le sue creazioni d’alta moda e i futuristici costumi del film Barbarella, anche le fragranze Paco Rabanne evocano audacia, seduzione e innovazione. Trasmettono un’emozione forte e non convenzionale, l’avanguardia di un codice unico nel suo genere: lo stile Paco Rabanne. Fedele a questo imprinting, la maison ha appena lanciato una versione inedita dei suoi Invictus e Olympéa, in cui l’intensità prende il sopravvento.

OLYMPÉA INTENSE
Semplicemente perfetto, il flacone di Olympéa INTENSE è una chiara asserzione di femminilità. Codici classici, nelle forme e nel colore, con un’allure metallica quasi incandescente estremamente contemporanea. Nella declinazione originale, Olympéa trova il suo equilibrio nella trasparente freschezza dei fiori e nella sensualità della vaniglia salata avvolta da legno di cachemere. Realizzata da Loc Dong con il supporto di Anne Flipo e Dominique Ropion, Olympéa INTENSE mantiene invariata la struttura olfattiva pur accentuando significativamente la connotazione sensuale. Meravigliosamente complessa, è la fragranza degli opposti che si attraggono.

Pepe Bianco/Vaniglia Salata Fiore d’Arancio/Legno di Cedro Fiore di Pompelmo/Ambra Bianca

INVICTUS INTENSE
Un trofeo per il nostro vincitore. Un oggetto del desiderio: un calice di vetro solido sormontato da un tappo in metallo lucente, esultante. Robustamente puro e atletico dove i contrasti accrescono forze contrapposte grazie al loro equilibrio olfattivo tra frizzante freschezza e carnale sensualità. Un abbraccio di legni ambrati e un accordo marino che ricorda la “pelle salata”, sigillo che distingue Invictus sin dalla sua prima edizione. Questa versione di Invictus INTENSE è interpretata ancora da Juliette Karagueuzoglou, Anne Filpo e Dominique Ropion.

Pepe Nero/Accordo Ambrato
Fiore d’Arancio/Accordo di Crema di Whisky Foglie di Alloro/Ambra Nera/Nota Salata

IS GREENERY THE NEW BLACK?

di Andrea Bettoni

Ok, niente panico. Il vostro fidato little black dress può dormire sonni tranquilli, pronto ad assistervi come sempre nella prossima crisi da “stasera che cosa mi metto?”. Certo è che la nuova tendenza Greenery sta facendo girare più di una testa. Frizzante, fresco e ispirato alla natura, il Greenery è la tinta eletta da Pantone a colore dell’anno. E’ una tonalità particolare che trattiene una punta di giallo, simbolo di nascita e rigenerazione. Da quando il Color Institute lo ha consacrato colore tendenza del 2017 siamo tutti alla ricerca febbrile di questo particolare touch of green nelle collezioni beauty, moda e accessori. E, naturalmente, nei nostri armadi!

Purtroppo, fatta eccezione per qualche fortunata collezionatrice seriale, sarà difficile rintracciare questa nuance in un dimenticato cassetto perché, diciamocelo, il Greenery è proprio una novità. Molto meglio affidarsi alle ultime proposte in boutique: c’è l’imbarazzo della scelta. Si va dalla classica Birkin di Hermés alle ciabattine di seta di Miu Miu, passando per le passerelle di Haider Ackermann e i voile leggerissimi doppiati di Ungaro.

“Chi di verde si veste a sua beltà s’affida” recita un vecchio detto. Per chi non si sente di approcciare da zero un total look Greenery ci sono tanti altri modi per avere un tocco trendy senza rinunciare al proprio stile. Come gli orecchini di Kiki McDonough, che ha realizzato una collezione esclusiva abbinando ai diamanti una pietra speciale color Greenery. In vendita solo da Neiman Marcus. O quelli oversize di Delpozo, perfetti per per le moderne trendsetter che non vogliono passare inosservate.

Ancora troppo? Prendete confidenza partendo dal makeup. Basta correre da Sephora per portare energia e vitalità sul proprio viso. I super richiesti sono l’ombretto mat Colorful a lunga tenuta nella tonalità N°276 “Fresh limonade” e la matita-gel occhi “Peridot”, waterproof e a lunga tenuta, firmata Marc Jacobs Beauty. Anche MAKE UP FOR EVER risponde alle esigenze delle beauty victims con l’ombretto in polvere dal finish satinato ARTIST SHADOW S336 e il rossetto ARTIST ROUGE C601. Perfino la fase dello skincare può diventare un’esplosione Greenery: c’è la maschera notte “Tè Verde“, la BAMBOO SHOT MASK di Erborian oppure il Dermask Spot Jet Cheek & Eye LiftTM del Dottor Jart, creato per restituire uno sguardo vibrante e giovanile alla zona attorno agli occhi e alle guance.

Qualunque sia la vostra scelta, avere anche solo una nota Greenery è l’escamotage ideale per dare un twist di freschezza ai look monocolor che vi hanno accompagnato per tutto questo lungo inverno. Si sposa bene con tinte neutre come il grigio e ai colori pastello come il rosa e l’azzurro, ma se davvero volete osare abbinatelo al rosso, per sfoggiare tutta la vostra passionalità.

NARS SOFT MATTE COMPLETE CONCEALER

di Linda Cacciavillani

NARS crea il Soft Matte Complete Concealer, un correttore in crema ad alto potere coprente dal finish leggero e naturale e sceglie come volto della nuova campagna la celebre top model Daria Strokous, dando vita ad un’immagine che evoca una bellezza eterea e soave.

“Lo sguardo ammaliante di Daria e il suo incarnato di porcellana mi hanno permesso di rappresentare al meglio la collezione”, afferma François Nars, fonadatore e fotografo della campagna.

Il nuovo concealer dalla formula cremosa ma priva di oli attenua le imperfezioni, riduce l’apparenza di pori e rughe grazie alla presenza di peptidi che stimolano la produzione di collagene e leviga il contorno occhi grazie al complesso soft-focus senza depositarsi nelle linee d’espressione. La presenza di acido ialuronico nel prodotto rende le zone trattate idratate, morbide e rimpolpate.

La formula del nuovo prodotto Nars è inoltre arricchita dal complesso Optimal Diffusion Powder, in grado di ottimizzare la diffusione della luce grazie a polveri dalla superficie sferica concepite appositamente per assorbire e riflettere la luce. Polveri altamente elaborate intersecate da una struttura particolare che consente un altissimo livello di coprenza e, al contempo, un finish leggero e delicato. Il complesso vitaminico Antioxidant Daily Defense (ricco di vitamina A, C e E) del Soft Matte Complete Concealer garantisce un’ulteriore protezione della pelle.

Chun jie: il trendy capodanno cinese

di Anna Maria Negri

“Chun Jie”, il Capodanno Cinese, conosciuto anche come “Capodanno Lunare” o “Festa della Primavera”, è la più importante festa della tradizione cinese. Da oltre 4000 anni è una ricorrenza molto sentita non solo dal popolo cinese, ma anche da numerose altre popolazioni asiatiche e orientali. Ogni anno è legato ad un segno animale, nell’ordine nel quale  si sono presentati davanti a Buddha: il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la capra, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale. Quest’anno, a partire da oggi, sarà l’anno del Gallo Rosso o Gallo di Fuoco. E il trend Rooster ha conquistato anche l’Occidente.

Continue Reading

Skincare – l’Oriente fa tendenza

di Cristina Minelle

La ricerca di una pelle luminosa che sfiora la perfezione fa tappa in Corea per un cambio di stagione che ci trasforma tutte in oriental queens assetate di Skincare. Si guarda il mondo da un oblò, tutto è cambiato e ormai non è più la moda a ad essere di moda ma il beauty del Sol Levante. A mettere la firma a questa oriental fever è la generazione K-pop i cui protagonisti sono gruppi musicali emergenti come i Big Bang, le Girl’s Generation e star televisive coreane.

Continue Reading

Moon Dust by MiN New York

di Anna Maria Negri – Foto Mike Baker

Moon Dust di MiN New York è una fragranza unisex che contiene note di Benzoino, Tabacco, Tintura di Terra e Muschio Nero. Mi piace sempre questa tipologia di profumo: un realistico odore di legno bruciato, pino scuro, e resina che odora di cemento bagnato. L’evoluzione nel corso della giornata è interessante grazie al rapporto di legno, terra e minerali che è praticamente perfetto.

MURAKAMI PER SHU UEMURA

di Marco Minunno

Takashi Murakami firma una Edizione Limitata per Shu Uemura Art of Hair. Disegni floreali, colori frizzanti e vivaci caratterizzano la nuova capsule lanciata da Shu Uemura Art of Hair e firmata da Takashi Muramaki. Il visionario artista giapponese, adorato dalle celebrità e definito tra le 100 persone più influenti a livello mondiale dal Time, riveste il detergente illuminante CLEANSING OIL, l’olio protettivo ESSENCE ABSOULE e il primer WONDER WOLKER con le sue creazioni ispirate dalle tradizioni del suo Paese e dalla cultura pop.

NATURA FABULARIS

di Gabriele Trezzi

L’Artisan Parfumer presenta nello spazio Fridas a Milano la nuova collezione di profumi ispirati alla natura creati dall’artista Daphne Bugey. In una splendida boutique di fiori situata in zona Brera vengono presentate le 6 profumazioni del marchio racchiuse in meravigliose ampolle scure ,quasi nere,con delle api gioiello che guarniscono il vetro di questi sei sogni olfattivi. Ogni flacone ha un etichetta bianca con il nome della formula battezzata con nomi latini di botanica. Una cifra segue il nome e rappresenta il numero di combinazioni effettuate per raggiungere il risultato finale.

Continue Reading

Lolita. Icona di Stile. Il mito della giovinezza nella moda.

di Sara Viola Ferrarini

Oggi voglio parlarvi del libro “Lolita. Icona di stile” di Giulia Pivetta (24 Ore Cultura, 2016). Partiamo dal titolo: una chiara assonanza con il nome di questo Blog, LolaGlam. Entrambi derivano da Dolores, nome spagnolo di donna. Entrambi  vogliono celebrare la femminilità. Una femminilità garbata e delicata, tenera e imperscrutabile. Da subito l’intento dell’autrice è chiaro: rivendicare la vera identità di Lolita. Non più bambina ma non ancora donna, è caratterizzata da innocenza e purezza ma non intese come segno di debolezza, anzi, come punto di forza. Gelosa delle passioni e custode di segreti, certamente vanitosa, flirta senza perdere il proprio candore. Bisogna capirla a fondo, andare oltre le sembianze.

Continue Reading