CLINIQUE SEMPLIFICA LA BEAUTY ROUTINE

di Arianna Chierici

Clinique presenta 2-in-1 Cleasing Micellar Gel + Light Make-up Remover, detergente e struccante in un solo prodotto che non richiede l’utilizzo dell’acqua per essere rimosso: una doppia detersione, in tutta semplicità.
La particolare formulazione gel-acqua dell’innovativo 2-in-1 Cleansing Micellar Gel + Light Make-up Remover deterge la pelle delicatamente, lasciandola idratata e fresca. La tecnologia micellare rimuove accuratamente il make-up da viso, occhi e labbra. Il nostro consiglio? Passa un dischetto di cotone per asportare eventuali residui di prodotto dalla superficie.

Che cos’è la Tecnologia Micellare? Le micelle agiscono direttamente su sebo e impurità, eliminando al tempo stesso il trucco, con una sola passata. Sulla pelle, le micelle si disgregano e si attaccano a make-up e residui, che vengono così catturati e poi rimossi facilmente. Clinique 2-in-1 Cleansing Micellar Gel + Light Make-up Remover è formulato con noti agenti idratanti e lenitivi:
• Sodium Hyaluronate (sale sodico dell’acido ialuronico) – un efficace umettante che fornisce idratazione immediata alla pelle.
• Estratto di Cetriolo – un estratto naturale che contiene beta-carotene e Vitamine A e C. Ha proprietà idratanti e lenitive.
• Trealosio – aiuta a potenziare la capacità naturale della pelle di attrarre umidità dall’ambiente.
• Un sistema emulsionante di origine naturale con estratti vegetali che deterge e rimuove il make-up, senza irritare la pelle.

L’innovativo gel micellare di Clinique si può passare anche sugli occhi. Lascia la pelle fresca e morbida, trasformandosi in acqua per rimuovere il make-up e al tempo stesso detergere la pelle

Tiffany & co. – the new fragrance

di Arianna Chierici

Tiffany & Co. torna con una nuova fragranza audace e intensa che celebra la purezza del marchio, creata da Daniela Andrier. L’effervescente musk fiorito è una ripresa dell’ingrediente più prezioso dell’alta profumeria tradizionale. Il profumo si apre con frizzanti note di testa di mandarino verde. Nel cuore, l’ingrediente protagonista è il prezioso fiore di iris. Prezioso perché è stata proprio una spilla a forma di iris incastonata con granati demantoidi e zaffiri del Montana che valse a Tiffany il premio più importante all’Esposizione di Parigi nel 1900. Raccolto in Francia durante i mesi di luglio e agosto, il burro di iris si ottiene attraverso un processo di estrazione che assicura un’intensità prolungata, pura e sensuale fino all’ultima nota. Questo ingrediente caratteristico infonde femminilità ed estrema raffinatezza. Le note di fondo sono un mix di patchouli e muschio. La struttura finale è inaspettata e senza tempo.

Continue Reading

Profumo: l’arte di emozionare

gif Mike P. Baker

Metti due profumi: Dolce&Gabbana Light Blue Intense Pour Femme e Pour Homme, un gruppo di uomini e donne di diverse età e un blind test. Il risultato? Un racconto emozionale sorprendente su come sono state percepite le fragranze, realizzato per LolaGlam da un’ospite d’eccezione: Vanessa Caputo di Beauty Scenario

Di tutti i prodotti di bellezza il profumo è l’unico in grado di suscitare emozioni contrastanti e nel contempo scatenare ricordi sopiti nella memoria con estrema intensità. Profumo che viene percepito diversamente da persona a persona in virtù delle passate esperienze e della memoria olfattiva.  Ecco perché abbiamo deciso di presentare una selezione di fragranze dal punto di vista emozionale; un racconto corale fatto da persone di età e sesso diverso che sono si sono prestate ad un blind test, ovvero hanno avuto modo di “annusare” e provare una fragranza senza conoscerne il nome e il brand, senza neanche vedere il packaging, per non essere influenzate nelle loro risposte. Siete curiosi di sapere le emozioni e i ricordi evocati da Dolce&Gabbana Light Blue Intense Donna e Uomo tra chi ha testato il profumo? Continuate a leggere.

Continue Reading

L’Autre Noir Givenchy MakeUp AI/2017

di Anna Maria Negri
foto Angela Improta – art direction Andrea Bettoni

L’Autre Noir Givenchy, collezione MakeUp Autunno/Inverno 2017 della Maison, nasce da un’idea “nera” ma tutt’altro che oscura. Dal nero nasce il colore, è una questione di riflessi. Pierre Soulages, grande artista contemporaneo d’Oltralpe, ama il nero per la sua gravità, la sua evidenza, la sua radicalità. Chiama i riflessi di questo non-colore “Nero Luce” o “Outrenoir”, un neologismo coniato dal pittore stesso che può essere tradotto come “oltrenero”. Da qui il gioco di parole, dall’oltrenero all’altronero per la collezione makeup Givenchy.

Continue Reading

Twilly d’Hermès

di Anna Maria Negri
foto Angela Improta – art direction Andrea Bettoni

Creata dalla straordinaria Christine Nagel, in-house perfumer della Maison, Twilly d’Hermès batte al ritmo pulsante di una gioventù vivace e impertinente. Guidata da un desiderio incessante di scoprire nuovi ingredienti e profumi originali, Madame Nagel, già acclamata genitrice di grandi capolavori olfattivi come Narciso Rodriguez for Her, Si di Giorgio Armani, Flash di Jimmy Choo, almeno sei jus di Joe Malone e l’Eau de Cartier, per questa nuova “fatica”, questa signora svizzera che ha mosso i suoi primi passi come ricercatrice chimica, per poi passare alla profumeria sotto la sapiente supervisione del famoso naso francese Michel Almairac, è andata assolutamente controcorrente.

Ha unito un insieme di desideri e intuizioni messi al servizio di una reinterpretazione di tre materie prime: lo zenzero, la tuberosa, il sandalo. Freschezza, mistero, legno. Note piccanti, solari, tenere. Tre materie tradizionali che, mixate in modo diverso, si trasformano in grinta impetuosa, conturbante attrazione, passionalità da scoprire. Implicita sensualità. Erotismo lunare. Dolcezza inalterabile. Ma anche eterna leggerezza, come sospesa a un filo di seta. Lo stesso filo che avvolge come un foulard il flacone di Twilly d’Hermès, uno “spaghetto” di seta a colori che cinge il tappo a forma di bombetta, ultimo tocco di esuberante fantasia.

CHANEL TRAVEL DIARY FW2017 COLLECTION

di LolaGlam

“Si può essere ispirati da una fotografia esistente, ma creare la propria ispirazione dà un’altra dimensione al processo creativo, e tutto diventa molto più entusiasmante…”
Lucia Pica

Alla ricerca di ispirazione per la Collezione Make up Autunno-Inverno 2017, Lucia Pica, CHANEL Global Creative Makeup and Color Designer, è partita per un road trip in California. L’obiettivo di questa avventura? Riscoprire le luci e i colori del mondo e utilizzarli come punto di partenza per il suo processo creativo. Dalla foschia mattutina ai primi raggi di sole che illuminano la costa, dalle luci della città fino all’aspra oscurità di downtown LA: Lucia Pica ha tratto ispirazione da queste emozioni per affrontare un percorso creativo la cui vera destinazione è il viaggio stesso.“Volevo creare il mio mood board, e documentare ciò che succede nel momento attuale”, spiega Lucia Pica, che per creare la Collezione Autunno-Inverno ha colto brevi istanti fotografici, per cercare nuove sfumature di colore e nuove texture visive.

Presto su LolaGlam potrete scoprire l’intera nuova collezione!

La sensualità di una fragranza fuori dal tempo

di Anna Maria Negri – foto Ivan Genasi

L’odorato offre un misterioso accesso al tempo. La madeleine di Proust vale più di un lungo discorso. Un profumo, un odore non solo ricordano un istante del passato, ma lo restituiscono come fosse un presente che continua ad essere, oltre l’oblio. Tempus fugit… ma per l’olfatto il tempo semplicemente non esiste. Cosa c’è di più sensuale di un momento che può durare una vita e viceversa?

Continue Reading

SKINCOLOR DE LA MER – The Sheer Pressed Powder

di LolaGlam

Quando trattamento e colore si incontrano, il risultato è straordinario: la nuova cipria compatta Sheer Pressed Powder si inserisce nella collezione Skincolor de La Mer e sarà disponibile da Settembre 2017 in una tonalità trasparente e tre colori. Perfetta per i ritocchi on-the-go durante la giornata per un finish fresco, opaco e dall’aspetto sano, ha un pack lussuoso, compatto, sottile e dotato di specchio, munito della spugnetta floccata che offre diverse opzioni di applicazione.

Continue Reading

GABRIELLE CHANEL, ICONA DI LIBERTA’

di Anna Maria Negri

Gabrielle, la nuova eau de toilette della Maison Chanel è un’ode alla conquista più grande per una donna: la libertà. “Decisi chi volevo essere, ed è quello che sono” diceva Gabrielle Chanel, meglio conosciuta come Coco.

Continue Reading

SVR: LUMINOSITA’ SENZA COPROMESSI

di Nicole Pellegrino

La pelle non può fare a meno di quella luce che ci conferisce un aspetto sano e giovane. SVR ha creato HYDRACID C50 MASQUE ECLAT, una maschera contenente un’alta concentrazione di Vitamina C stabilizzata con i migliori principi attivi. La formula contiene Euodia, una pianta utilizzata nella medicina cinese, è in grado di stimolare le difese naturali e riattivare la microcircolazione che contribuisce ad esaltare la bellezza della pelle.

Continue Reading

Genderless: CK ALL di Calvin Klein

di Anna Maria Negri – foto Mike P. Baker

In una bottiglia bianco opaco caratterizzata dal medesimo design dei suoi predecessori, CK All, il nuovo profumo unisex di Calvin Klein è il manifesto della rinnovata androginia, simbolo della fluidità contemporanea della nuova generazione, quella che rifiuta i preconcetti, i limiti e i ruoli della società. L’identità di genere è oggi un tema di grande attualità che attira non solo l’interesse dei media ma anche quello dei trend-setter. Tema contemporaneo e di tendenza, il genderless è la rivendicazione moderna della sovrapposizione tra maschile e femminile e la moda con il suo pioneristico senso anticipatore compie una nuova ridefinizione di iconoclastia.

Continue Reading

LOUIS VUITTON, iL PROFUMO HA UNA SECONDA PELLE

di LolaGlam

Per Louis Vuitton utilizzare il cuoio durante la progettazione delle Travel Cases per i propri profumi è stata semplicemente una scelta naturale. Se lo spirito del viaggio potesse trasformarsi in un materiale tangibile e malleabile e poi ispirare le più belle creazioni della Maison, assumerebbe proprio la forma del cuoio: il cuore del savoir-faire Louis Vuitton, dalla pelletteria alla profumeria. È questo lo spirito con cui hanno preso vita le Travel Cases, un’elegante linea di custodie che abbracciano le boccette come una seconda pelle, per un trasporto sicuro in qualsiasi viaggio, che sia verso mete lontane o vicine. Pratiche e leggere, queste custodie permettono di rinnovare l’esperienza olfattiva delle fragranze ogni volta che lo si desidera durante tutto il giorno e in qualsiasi luogo. Grazie ad un’elegante fibbia, le custodie da 100ml e 200ml avvolgono e proteggono le bottiglie con stile. Il Flaconnier invece contiene tre fragranze, e si ispira ai bauli che furono progettati per le eleganti signore degli anni ’20. Gli elementi distintivi di Louis Vuitton si ritrovano tutti, dal rivestimento imbottito con motivo «malletage» e cinghie in ecru, agli angoli rinforzati, al lucchetto inviolabile «multigorges» che caratterizza ogni baule Louis Vuitton dal 1890. La leggenda vuole che Georges Vuitton, figlio di Louis, sfidò perfino Henry Houdini a liberarsi da uno dei suoi lucchetti… Il pellame è in cuoio naturale, signature della Maison, che si trova anche nelle fragranze con l’infuso di cuoio creato da Jacques Cavallier Belletrud. Proprio come un profumo vive in modo unico su ogni singolo individuo, il cuoio segue la vita del suo proprietario, con un’intimità ancora maggiore e, nel tempo, sviluppa una patina unica e diversa ogni volta. Così come la pelle e il cuoio diventano un unico elemento, anche la custodia e il profumo si fondono, in maniera ideale per qualsiasi viaggio.

FRAGRANCES IN MOTION AWARDS BY OLIBERE

di LolaGlam

Quando Marjorie Olibere ci ha contattati per entrare a far parte della giuria della seconda edizione italiana del Fragrances in Motion Awards ci siamo davvero emozionati: i profumi toccano i nostri cuori, risvegliano la nostra visione e cambiano il modo in cui vediamo le cose. Ci portano in altri luoghi, aprono le porte e le menti. I profumi, proprio come i film, sono la memoria della nostra vita. E come la nostra vita, anche la nostra memoria olfattiva è unica e irripetibile: l’interpretazione di un profumo è sempre assolutamente personale. Per questo Marjorie Olibere ha creato il concorso internazionale Fragrances In Motion Awards, una competizione originale che offre la possibilità a filmmakers, professionisti e amatoriali, di interpretare liberamente l’ultima fragranza Olibere attraverso un cortometraggio di due minuti e mezzo al massimo.

Il concorso è aperto a tutti e i partecipanti riceveranno un campione di 5 ml della nuova fragranza Olibere, che servirà ad ispirarli per creare la loro personale interpretazione cinematografica per Fragrances In Motion Awards. Il nome della fragranza invece rimarrà segreto, per evitare di influenzare i filmmakers e lasciarli completamente liberi di esprimersi. Oltre all’interesse artistico, il concorso è anche una grande occasione di visibilità. I film finalisti saranno trasmessi durante il Filmmaker Festival e attraverso altri supporti e piattaforme tra cui i social media. Inoltre i registi selezionati saranno invitati a Milano per partecipare alla cerimonia di premiazione, che si terrà a Dicembre. Diversi i premi previsti, in denaro e di altro tipo. Tutti i dettagli sul sito.

Non vediamo l’ora di emozionarci per la tua idea..Il termine per l’invio del tuo cortometraggio è il 15 ottobre 2017. Qui il link per conoscere il regolamento, iscriverti e richiedere il campione della fragranza. Luci, macchina da presa, azione!